Raccomandato, 2023

Scelta Del Redattore

Differenza tra economie di scala ed economie di scopo

Le economie di scala e le economie di scopo sono due importanti strategie utilizzate dalla maggior parte delle organizzazioni per ottenere un rapporto costo-efficacia. Le economie di scala rappresentano i risparmi sui costi di produzione aumentando la scala di produzione o le dimensioni dell'impianto.

D'altra parte, le economie di scopo si riferiscono ai benefici ottenuti grazie alla produzione di più prodotti che utilizzano le stesse operazioni in modo efficiente. Economie di scopo, non è altro che il risparmio di costi ricevuto dalla produzione di due o più beni distinti, quando il costo di produzione è così, relativamente meno che produrlo separatamente.

Le persone si confondono facilmente tra queste due tecniche in quanto entrambe si traducono in un risparmio proporzionale nei costi di produzione. Ma c'è una differenza tra economie di scala ed economie di scopo, che è stata discussa in questo articolo in dettaglio. Dare un'occhiata.

Grafico comparativo

Base per il confrontoEconomie di scalaEconomie di scopo
SensoLe economie di scala si riferiscono al risparmio nel costo dovuto all'aumento della produzione prodotta.Economie di scopo significa risparmio di costi dovuto alla produzione di due o più prodotti distinti, utilizzando le stesse operazioni.
Riduzione inIl costo medio di produzione di un prodotto.Il costo medio di produzione di più prodotti.
Vantaggio di costoA causa del volumeA causa della varietà
StrategiaVecchioRelativamente nuovo
CoinvolgeStandardizzazione del prodottoDiversificazione del prodotto
Uso diGrande quantità di risorseRisorse comuni

Definizione di economie di scala

Con il termine economie di scala intendiamo l'aumento dell'efficienza della produzione dovuto all'aumento delle dimensioni, della produzione o del livello di attività. Le economie di scala si verificano a causa della relazione indiretta tra la quantità prodotta e il costo unitario di produzione. Questo perché il costo fisso rimane lo stesso indipendentemente dal livello di produzione impiegato dall'organizzazione.

Pertanto, con l'aumento della scala operativa, il costo fisso viene distribuito uniformemente sulla quantità prodotta. Quindi, con ogni unità aggiuntiva prodotta, il costo medio di produzione tende a diminuire. Insieme a ciò, anche il costo variabile per unità diminuisce, a causa dell'efficienza operativa e della sinergia. In questo modo, l'impresa guadagna convenienza economica. Possono esserci economie di scala interne ed esterne.

Definizione di economie di scopo

Economies of Scope si riferisce alla riduzione del costo medio per unità, aumentando la varietà di prodotti prodotti. In questa tecnica, il costo totale di produzione di due prodotti (correlati o non correlati) è inferiore al costo di produzione individuale di ciascun articolo.

Economies of Scope si concentra su un migliore utilizzo delle risorse aziendali e dei beni comuni. In questo modo, l'utilizzo delle risorse è distribuito su due o più prodotti, cioè condivisi da più prodotti per ridurre il costo complessivo di produzione. Poiché i costi sono ripartiti su diversi prodotti che portano alla diminuzione del costo medio per unità di ciascun prodotto.

Differenze chiave tra economie di scala ed economie di scopo

I principali punti di differenza tra economie di scala ed economie di scopo sono spiegati di seguito:

  1. Una strategia utilizzata per tagliare i costi aumentando il volume delle unità prodotte è nota come Economie di scala. Economies of Scope implica una tecnica per ridurre i costi producendo più prodotti con le stesse operazioni o input.
  2. Nelle economie di scala viene implementato, il costo medio di produzione di un prodotto è ridotto. D'altra parte, le economie di scopo implicano risparmi proporzionati nel costo di produzione di più prodotti.
  3. Nelle economie di scala, l'impresa ottiene un rapporto costi-benefici a causa del volume, mentre il rapporto costo-efficacia nelle economie di scopo è dovuto alle varietà offerte.
  4. Le economie di scala sono utilizzate dalle organizzazioni da molto tempo. Al contrario, Economies of Scope è una strategia relativamente nuova.
  5. Le economie di scala implicano la standardizzazione del prodotto mentre le economie di scopo implicano la diversificazione del prodotto, utilizzando la stessa scala dell'impianto.
  6. Nelle economie di scala, un grande impianto viene utilizzato per produrre un grande volume di output. Al contrario delle economie di scopo, in cui lo stesso impianto viene utilizzato per fabbricare prodotti distinti.

Conclusione

In questa era di concorrenza, è molto importante per le aziende ridurre i costi in eccesso, offrire i loro prodotti a prezzi bassi ed espandere la loro quota sul mercato. Entrambe le economie di scala e le economie di scopo comportano risparmi nei costi, ma il loro concetto è diverso, per cui uno riduce il costo aumentando il volume di produzione e l'altro aumentando il numero di prodotti offerti.

Top