Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Google Home può ora rispondere a tre query alla volta

Google Home sta lentamente progredendo e sta competendo con i dispositivi Echo di Amazon per il trono del miglior oratore intelligente. Mentre le abilità di Alexa potrebbero essere qualcosa di eccezionale per gli sviluppatori di terze parti, la vasta conoscenza di Google nel campo dell'IA è qualcosa che è difficile da battere. Quest'anno, su Google I / O, il gigante di Mountain View aveva promesso miglioramenti al loro sistema di comandi multipli che avrebbe richiesto meno verbosità e avrebbe consentito più di due comandi alla volta. Sembra che quei cambiamenti siano ora in diretta.

Non sei l'unico in grado di multitasking. Ora Google Home può eseguire fino a tre query alla volta, in modo che tu possa fare di più. pic.twitter.com/7jTd97Evus

- Realizzato da Google (@madebygoogle) l'11 giugno 2018

Come annunciato in un tweet ufficiale, Google Home ora comprende fino a tre query insieme. La funzione è attualmente disponibile solo in inglese negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada e in Australia. Sebbene personalmente non siamo stati in grado di testare la funzione, abbiamo rapporti contrastanti sulla funzione che funzionano per alcuni, mentre altri riportano la funzione come non ancora in diretta. In quanto tale, il tuo chilometraggio può variare.

Inoltre, oltre a essere in grado di riconoscere tre comandi in una volta sola, Google Home ottiene anche la più intelligente abilità di comandi multipli. Per quelli di voi inconsapevoli, prima di usare due comandi in una singola frase, l'utente avrebbe dovuto ripetere due frasi intere e aggiungere un "e" separatore in mezzo. Ad esempio, se dovessi chiedere all'Assistente di accendere le luci sia nel soggiorno che nella sala, dovresti dire "accendi le luci nel soggiorno * e * accendi le luci nella sala" . Tuttavia, con il nuovo aggiornamento, Google Assistant ha la capacità di analizzare in modo intelligente questi comandi. Dire semplicemente "accendi le luci nel soggiorno e nella sala" funziona come dovrebbe.

Si prevede che entrambe le funzioni siano state pubblicate su tutti i prodotti Google Home, incluso Google Home Mini. Quindi vai avanti e provalo e condividi con noi le tue esperienze nei commenti qui sotto.

Top