Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Differenza tra leadership autocratica e democratica

La leadership è un'abilità, che richiede una persona, di influenzare i subordinati a lavorare volontariamente e stimolarli a impegnarsi nel raggiungimento degli obiettivi dell'organizzazione. Sulla base degli obiettivi e dei subordinati, l'organizzazione può scegliere tra diversi stili di leadership. La leadership autocratica chiamata anche leadership monotetica, è uno degli stili, che comprende la centralizzazione del potere decisionale.

Nella leadership autocratica, il leader dirige i subordinati su ciò che deve essere fatto e come deve essere fatto. All'estremo opposto, la leadership democratica è quella che offre ai subordinati pari possibilità di partecipare al processo decisionale su ciò che deve essere fatto e su come deve essere fatto.

Controlla l'articolo che ti è stato presentato, il che spiega la differenza tra leadership autocratica e democratica.

Grafico comparativo

Base per il confrontoLeadership autocraticaLeadership democratica
SensoLa leadership autocratica è quella in cui esiste una linea di demarcazione tra il leader ei suoi seguaci e tutte le decisioni sono prese esclusivamente dal leader.La leadership democratica allude a un tipo di leadership in cui il leader condivide il potere decisionale e altre responsabilità con i membri del gruppo.
Autoritàcentralizzatadecentrata
Orientamento al comportamentoCompito orientatoOrientamento relazionale
Concepito daTeoria XTeoria Y
ControlloAlto livello di controlloBasso livello di controllo
AutonomiaDi menoalto
adeguatezzaAppropriato quando i subordinati non qualificati, ignoranti e obbedienti.Appropriato quando i membri del team sono esperti, qualificati e professionali.

Definizione di leadership autocratica

La leadership autocratica, o altrimenti chiamata leadership autoritaria, è uno stile di leadership adottato dal management, che implica il controllo di un solo uomo su tutte le decisioni gestionali dell'organizzazione, senza consultare i subordinati. Sotto la guida autocratica esiste la centralizzazione del potere, che è nelle mani del leader, e quindi vi è un input marginale da parte dei membri del gruppo. Pertanto, tutte le decisioni riguardanti le politiche e le procedure sono prese dal leader stesso.

Il leader autocratico domina l'intero gruppo di subordinati, attraverso la coercizione e il comando. I subordinati dovrebbero seguire gli ordini impartiti dal leader senza dubbio.

Si adatta meglio alle organizzazioni in cui è richiesto un processo decisionale rapido. Inoltre, quando i subordinati non sono molto istruiti ed esperti, la leadership autocratica è appropriata.

Definizione di Leadership Democratica

Lo stile di leadership che implica la notevole partecipazione dei dipendenti al processo decisionale e alla gestione dell'organizzazione è noto come gestione partecipativa o democratica. Ai suggerimenti e alle opinioni dei subordinati viene data importanza. In effetti sono consultati frequentemente, su argomenti diversi.

Qui i leader considerano l'opinione del gruppo e lavorano di conseguenza. Inoltre, i dipendenti sono informati su ogni questione che li riguarda.

Esiste una comunicazione open-end, attraverso la quale i subordinati possono comunicare direttamente con gli altri membri dell'organizzazione, sia essa di livello superiore o di livello inferiore. La leadership democratica incoraggia la libertà di espressione, il pensiero indipendente e il processo decisionale partecipativo.

Differenze chiave tra la leadership autocratica e quella democratica

La differenza tra leadership autocratica e democratica può essere espressa chiaramente per i seguenti motivi:

  1. La leadership autocratica può essere definita come uno stile di leadership, in cui esiste una chiara linea di demarcazione tra leader e seguace, poiché il leader ha il potere assoluto di comandare e prendere decisioni. D'altra parte, uno stile di leadership in cui il leader apprezza le opinioni e i suggerimenti dei seguaci, ma mantiene il potere decisionale finale nelle sue mani è noto come leadership democratica.
  2. C'è una centralizzazione dei poteri in caso di leadership autocratica, mentre l'autorità è delegata ai membri del gruppo nella leadership democratica.
  3. La leadership autocratica è orientata al compito che dà maggiore enfasi al completamento del compito con successo. Al contrario, la leadership democratica è orientata alla relazione, che mira a migliorare la relazione superiore-subordinata, condividendo i poteri con i membri del gruppo.
  4. L'idea di una leadership autocratica deriva dalla teoria di McGregor X sulla motivazione. Al contrario, la leadership democratica è concepita dalla Teoria Y di McGregor sulla motivazione.
  5. Un alto livello di controllo è presente nella leadership autocratica, mentre la leadership democratica implica il basso livello di controllo.
  6. C'è una libertà di espressione e indipendenza nel pensare, nella leadership democratica, che non è nel caso della leadership autocratica.
  7. La leadership autocratica è più adatta quando i seguaci oi membri del gruppo non sono così istruiti e competenti, ma allo stesso tempo sono obbedienti. Al contrario, la leadership democratica è appropriata quando i membri del gruppo sono esperti, qualificati e professionali.

Conclusione

Quando si tratta di efficacia, la leadership democratica è un passo avanti rispetto alla leadership autocratica.

Si può fare una scelta tra i due stili di leadership, considerando l'obiettivo immediato e i subordinati. Quando l'obiettivo immediato della preoccupazione è l'aumento della produzione e il bisogno di indipendenza del subordinato è basso, lo stile di guida autocratico si dimostra migliore. Tuttavia, l'obiettivo immediato tende ad essere la soddisfazione lavorativa, così come i subordinati richiedono il maggior grado di indipendenza, lo stile di leadership democratico è il migliore.

Top