Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Differenza tra confessione e ammissione

Secondo l'Indian Evidence Act del 1872, la regola di Hearsay afferma che ciò che è chiaramente espresso sul fatto in discussione è irrilevante. Ammissione e Confessione sono due eccezioni a questa regola che sono comunemente giustapposte. In senso generale, ammissione significa ammettere qualsiasi fatto come vero. Suggerisce la conclusione sulla responsabilità della persona che rilascia la dichiarazione.

All'altro estremo, la confessione implica una dichiarazione, che ammette apertamente la causa. Una confessione è fatta dalla persona sotto accusa, che dimostra un reato, commesso da lui o da lei.

Mentre una confessione è una prova definitiva, l'ammissione non è considerata una confessione. L'articolo estratto fa luce sulla differenza tra confessione e ammissione, prendi una lettura.

Grafico comparativo

Base per il confrontoConfessioneAmmissione
SensoLa confessione si riferisce a una dichiarazione formale con cui l'imputato ammette la sua colpevolezza di un crimine.Un'ammissione si riferisce al riconoscimento di un fatto in discussione o di un fatto materiale in una causa.
ProcedendoSolo criminaleCivile o Penale
rilevanzaDeve essere volontario essere rilevante.Non è necessario essere volontari per essere pertinenti.
ritrazionePossibileNon possibile
Fatto daAccusatoQualsiasi persona
UsoVa sempre contro la persona che lo fa.Può essere usato per conto della persona che lo crea.

Definizione di confessione

Per confessione si intende una forma di ammissione, fatta dall'accusato, che dichiara l'inferenza di aver commesso il reato. È considerato la migliore prova contro il suo creatore e anche contro il co-accusato, cioè la persona che è anche coinvolta con l'imputato nella commissione di un crimine.

Quindi, deve ammettere il crimine o significativamente tutti i fatti che equivalgono al crimine. La confessione può essere classificata in due categorie:

  • Confessione giudiziaria : quando una confessione fatta davanti al tribunale o registrata dal magistrato, si dice che sia una confessione giudiziaria.
  • Confessione extra-giudiziale : quando viene fatta una confessione dinanzi alla polizia o a qualsiasi altra persona che escluda giudici e magistrati.

Definizione di ammissione

Il termine ammissione può essere definito come la dichiarazione volontaria che riconosce la verità di un fatto. Può essere orale, documentario o in forma elettronica che propone inferenze su qualsiasi fatto in questione o un fatto materiale. Le prove documentali sono disponibili sotto forma di lettere, ricevute, mappe e fatture, ecc.

Un'ammissione è fatta da chiunque possa essere parte della causa, predecessore di un partito, agente o qualsiasi persona che abbia un certo interesse per l'argomento.

Un'ammissione è considerata come la prova suprema contro il partito che lo fa, tranne se non è vero e fatto in quelle condizioni che non lo vincolano. Quindi, deve essere chiaro, sicuro e preciso.

Differenze chiave tra confessione e ammissione

Le differenze fondamentali tra confessione e ammissione, sono spiegate qui in modo dettagliato:

  1. Con il termine confessione, intendiamo una dichiarazione legale fatta dall'accusato in cui lui / lei ammette la colpevolezza del reato. Al contrario, l'ammissione implica l'accettazione della verità o del fatto in questione o un fatto materiale in un procedimento civile o penale.
  2. La confessione è fatta solo nei procedimenti penali. All'estremo opposto, l'ammissione è legata a procedimenti civili e penali.
  3. La confessione deve essere fatta volontariamente, per diventare rilevante. Viceversa, l'ammissione non richiede l'espressione volontaria per diventare materiale. Tuttavia, ne influenza il peso.
  4. La confessione fatta può essere ritirata facilmente, ma una volta che l'ammissione è fatta, non può essere ritratta.
  5. La confessione è fatta dalla persona sotto accusa, cioè accusata. A differenza dell'ammissione, in cui l'ammissione è fatta da qualsiasi persona, chi può essere l'agente o anche un estraneo.
  6. La confessione va sempre contro la persona che lo fa. Al contrario, l'ammissione viene utilizzata per conto della persona che lo fa.

Conclusione

Riassumendo, si può affermare che l'ammissione ha una portata più ampia della confessione, poiché quest'ultima rientra nell'ambito del primo. Quindi, ogni confessione è un'ammissione, ma il contrario non è vero.

La principale differenza tra questi due è che in caso di confessione, la condanna si basa sulla dichiarazione stessa, tuttavia, nel caso di ammissione, sono necessarie ulteriori prove a sostegno della condanna.

Top