Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Abilita la virtualizzazione (VT-x) nel BIOS

In un post precedente, abbiamo scritto su come installare Mac OS X in VMware Fusion. Spesso, utilizzando un sistema operativo all'interno di un altro sistema operativo, utilizzando software di virtualizzazione come VMware Workstation, VMware Fusion o Hyper-V è necessario abilitare la virtualizzazione nel BIOS.

Anche se questo non è sempre necessario, è comune con PC e piattaforme di gioco personalizzate.

La virtualizzazione del computer è una funzione del processore (CPU) piuttosto che una funzione della scheda madre, ma poiché la scheda madre è il punto centrale per ogni componente del PC, il BIOS della scheda madre viene utilizzato anche per apportare modifiche alla CPU. Un primo esempio di questo è l'overclocking.

Alcuni processori non supportano ufficialmente la virtualizzazione. Alcuni esempi di processori che non supportano la virtualizzazione sono i vecchi Pentium 4s, Celeron e AMD Athlon. Pertanto, non sarà possibile attivare efficacemente la virtualizzazione del processore per un computer che non dispone di un processore con funzionalità di virtualizzazione. Puoi utilizzare strumenti di terze parti come HWinfo per verificare se il tuo processore supporta la virtualizzazione o meno.

Per la maggior parte, qualsiasi nuovo processore con più di un core dovrebbe essere in grado di eseguire il software di virtualizzazione. Alcuni esempi di processori che dovrebbero supportare la virtualizzazione sono: Core 2 Duo, Core 2 Quad, Intel Core i3, i5, i7, AMD Athlon X2, AMD Athlon X4 e AMD Phenom X4.

Nota che per i processori AMD, l'AMD-V è normalmente abilitato automaticamente. Tuttavia, se è installato Hyper-V, a volte non consente ad altri programmi di accedere alle funzioni di virtualizzazione. In questo caso, puoi provare a disinstallare Hyper-V per vedere se risolve il problema. Questo può verificarsi anche su processori Intel, quindi prova a rimuovere Hyper-V se non lo stai utilizzando.

Abilita la virtualizzazione nel BIOS

Abilitare la virtualizzazione del processore usando il BIOS è in realtà abbastanza semplice. Tuttavia, molti PC potrebbero non offrire questa opzione. Se disponi di un PC Dell, Gateway, HP o altro, non avrai un BIOS altamente configurabile. Tuttavia, se disponi di un PC Dell, Gateway, HP o simile, è probabile che la virtualizzazione sia abilitata automaticamente, il che significa che non dovrai comunque configurare questa opzione.

Se hai un computer progettato per giochi / attività ad alte prestazioni, probabilmente hai questa opzione. Ad esempio, i computer Alienware probabilmente hanno questa opzione. Se hai creato il tuo PC, è probabile che tu abbia questa opzione.

In entrambi i casi, puoi sempre controllare il BIOS per assicurarti di non avere questa opzione. Per avviare il bios, prima assicurati che tutto il tuo lavoro sia salvato e che tu sia uscito da qualsiasi app aperta. Da lì, riavvia il computer.

Non appena viene visualizzata una schermata di caricamento che indica che il computer sta eseguendo il backup, è necessario premere la chiave dell'attivatore del BIOS. Si noti che la schermata del BIOS non è la schermata di caricamento di Windows.

La schermata del BIOS viene visualizzata prima della schermata di caricamento di Windows e probabilmente rimane sullo schermo solo per un paio di secondi. Quando vedi la schermata di caricamento del BIOS, premi il tasto di attivazione, che nella maggior parte dei casi è un tasto di comando F come F2, F5 o F12.

Da lì, il tuo computer dovrebbe visualizzare una schermata molto semplice, mostrando un elenco molto limitato di opzioni. In poche parole, questa lista avrà un sacco di opzioni strane che probabilmente non hai mai sentito nominare. Più comunemente, opzioni come funzionalità CMOS, funzionalità BIOS avanzate, avvio, risparmio energetico, stato di salute del PC, ecc.

Guarda l'elenco e vedi se riesci a trovare le opzioni che menzionano la virtualizzazione. L'opzione dovrebbe trovarsi in Processore, Chipset, Configurazione CPU avanzata, ecc. Se non vedi nulla sulla schermata iniziale, dovresti inserire ogni singola scheda e cercare l'opzione di virtualizzazione all'interno di altre opzioni.

L'attuale impostazione di virtualizzazione può essere denominata VT-x, Intel VT-x, Estensioni di virtualizzazione, Tecnologia Intel Virtualization, ecc. Una volta trovata l'opzione di virtualizzazione (se il BIOS della scheda madre lo ha), dovresti essere in grado di attivarla / disattivare semplicemente premendo Invio, i tasti freccia o qualcos'altro. La chiave della scheda madre ti guiderà attraverso il processo di modifica di valori specifici.

Ora, è necessario prendere alcune precauzioni in ciò che si cambia nel BIOS. Potrebbe rovinare il tuo PC se cambi i valori sbagliati. Tuttavia, non essere intimidito. Ci vuole solo un po 'di buon senso. Se vedi un elenco che dice RAM Speed, questo ovviamente non ha nulla a che fare con la virtualizzazione. Pertanto, non modificare il valore per questo.

Mi scuso per le linee guida molto generali. Ogni BIOS della scheda madre è univoco in configurazione, configurazione e dove sono elencate opzioni specifiche. Questa è una cosa molto semplice da fare per chiunque, se dovessi usare il buon senso. Se non riesci a trovare alcuna opzione che menzioni la virtualizzazione, probabilmente la tua scheda madre non la ha come opzione ufficiale. In questo caso, non scherzare con altre variabili e provare a configurarlo in questo modo. Godere!

Top