Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Differenza tra soluzione vera, soluzione colloidale e sospensione

La vera soluzione è la miscela omogenea, mentre la soluzione colloidale e la sospensione sono le miscele eterogenee di due o più sostanze. Un'altra differenza tra questi tre tipi di soluzione è che la soluzione True è trasparente, mentre la soluzione Colloidale è traslucida e la Sospensione è opaca.

Per quanto riguarda la chimica, le soluzioni possono essere definite come le miscele di due o più sostanze, in cui il solvente è in forma liquida e il soluto può essere liquido, solido o gassoso. Esistono molti tipi diversi di soluzioni e hanno molte caratteristiche distinte, ma in senso lato possono essere classificate come soluzioni True, Colloidal o Suspension.

In base alla dimensione delle particelle, alla natura della soluzione, alla capacità di diffusione e sedimentazione, queste soluzioni possono essere definite. Loro (soluzioni) sono anche differenziati dal moto browniano e dall'effetto Tyndall.

Il moto browniano sono i movimenti casuali o il moto delle particelle nella soluzione, dovuto alla loro collisione. D'altra parte, l' effetto Tyndall è l'effetto di un raggio di luce passato attraverso il liquido, le particelle presenti in esso (liquido) possono dare risultati diversi.

In questo post, ci concentreremo sui punti su cui si differenziano i tre tipi di soluzioni, insieme a un riepilogo su di essi.

Tabella di confronto

Base per il confrontoVera soluzioneSoluzione colloidaleSospensione
Senso
Le vere soluzioni sono il tipo di miscele, in cui il soluto e i solventi vengono opportunamente miscelati nella fase liquida.
Le soluzioni colloidali sono il tipo di miscela, in cui il soluto (minuscole particelle o colloidi) viene distribuito uniformemente nel solvente (fase liquida).
La sospensione è la miscela, in cui il soluto non si dissolve, piuttosto si sospende nel liquido e galleggia liberamente nel mezzo.
Esempio
Soluzione di zucchero in acqua.
Amido disciolto in acqua.
Terreno dissolto in acqua.
Natura delle soluzioni
Omogeneo.
Eterogenea.
Eterogenea.

Apparenza esterna
Trasparente.
Traslucido.
Opaco.
Dimensione delle particelle (in diametro)
<1 nm.
1-1000 nm.
> 1000 nm.
Diffusione della soluzione attraverso carta pergamena
La diffusione delle particelle delle vere soluzioni è semplice e regolare anche attraverso carta pergamena e carta da filtro.
Le particelle delle soluzioni colloidali non si diffondono o passano attraverso la carta pergamena, ma è facile attraverso la carta da filtro.Le particelle della sospensione non passano attraverso la pergamena o la carta da filtro.
La sedimentazione
Volontà, non sedimento.
Le particelle o i colloidi non sedimenteranno.
Le particelle avranno sedimenti.
Visibilità delle particelleIn soluzioni vere, le particelle sono invisibili ad occhio nudo.
Le particelle nella soluzione colloidale sono visibili attraverso il microscopio elettronico, ma non a occhio nudo.
Le particelle nella sospensione sono visibili ad occhi nudi e al microscopio elettronico.
Effetto Tyndall
La vera soluzione mostra l'effetto Tyndall.
L'effetto Tyndall è mostrato dai colloidi nella soluzione colloidale.
Le particelle mostrano l'effetto Tyndall.
Movimenti browniani
Le particelle nella vera soluzione mostrano movimenti browniani.Le particelle nella soluzione colloidale mostrano movimenti browniani.Le particelle mostrano movimenti browniani.

Definizione di vera soluzione

La miscela omogenea di due o più sostanze, in cui il soluto viene dissolto nel solvente, è chiamata la vera soluzione. Qui la dimensione delle particelle è inferiore a 1 nm. L'esempio della vera soluzione è quando lo zucchero o il sale si dissolvono in acqua. Le particelle non possono essere filtrate o separate attraverso carta da filtro o carta pergamena. Perfino le particelle sono invisibili ad occhi nudi.

Poiché la miscela è in fase liquida e trasparente, consente alla luce di passare attraverso la soluzione senza disperdersi. Quando la soluzione è detta omogenea, significa che le particelle sono distribuite uniformemente nella soluzione e non si depositano sul fondo del contenitore. Poiché la quantità di particelle presenti nel volume unitario della soluzione è uguale ovunque, la densità delle particelle è maggiore.

L'effetto browniano non si osserva nelle soluzioni vere e persino l'effetto Tyndall è assente.

Definizione di soluzione colloidale

La miscela eterogenea di due o più sostanze, in cui la dimensione delle particelle è compresa tra 1 e 1000 nm, è nota come soluzione colloidale. La soluzione colloidale è l'intermedio tra soluzione reale e sospensione, sebbene sia anche nella fase liquida. Quando l'amido disciolto in acqua o la gelatina miscelata nell'acqua sono gli esempi delle soluzioni colloidali, qui le piccole particelle galleggiano invece di dissolversi.

Allo stesso modo, la vera soluzione, le particelle della soluzione colloidale sono invisibili ad occhio nudo ma possono essere osservate al microscopio elettronico.

La separazione delle particelle colloidali può essere effettuata attraverso la carta pergamena, ma non attraverso la carta da filtro. Le particelle possono essere ottenute mediante il processo di centrifugazione, dove si depositano sul fondo (particelle). Poiché la miscela è di tipo eterogeneo, le particelle non sono distribuite uniformemente nelle soluzioni.

Poiché le soluzioni colloidali sono traslucide, consentono alla luce di passare attraverso il liquido, ma a causa della presenza di particelle, la luce viene dispersa. Il movimento browniano e l'effetto Tyndall sono osservati nella soluzione colloidale. I colloidi in emulsione, schiuma, sol, idrocolloide, reversibile o irreversibile sono i vari tipi di colloidi.

Definizione di Sospensione

Le sospensioni sono la miscela, in cui la dimensione delle particelle è superiore a 1000 nm. Quando il terreno viene sciolto in acqua, che viene agitata con forza, dopo qualche tempo le particelle della soluzione si depositano sul fondo del contenitore a causa della gravità; Questo è l'esempio della sospensione.

Le particelle nella vera soluzione sono visibili ad occhio nudo. Il movimento browniano e l'effetto Tyndall sono osservati in sospensione.

Differenze chiave tra soluzione vera, soluzione colloidale e sospensione

Di seguito sono riportate le principali differenze tra True Solution, Colloidal Solution e Suspension:

  1. Le vere soluzioni sono il tipo di miscele, in cui il soluto e i solventi vengono opportunamente miscelati nella fase liquida, mentre le soluzioni colloidali sono il tipo di miscela nella fase liquida, dove il soluto (minuscole particelle o colloidi) viene distribuito uniformemente nel solvente ( fase liquida). La sospensione è la miscela, in cui il soluto non si dissolve, ma piuttosto si sospende nel liquido e galleggia liberamente.
  2. La soluzione di zucchero in acqua è l'esempio della vera soluzione; L'amido disciolto in acqua è l'esempio della soluzione colloidale e il terreno disciolto in acqua è la sospensione.
  3. Le vere soluzioni sono omogenee e hanno un aspetto trasparente, mentre le soluzioni colloidali sono eterogenee e sembrano traslucide, mentre anche la sospensione è eterogenea ma sembra opaca.
  4. Poiché la dimensione delle particelle è inferiore a 1nm, le particelle passano facilmente attraverso la carta pergamena e la carta da filtro, ma la dimensione delle particelle nella soluzione colloidale è compresa tra 1-1000 nm, le particelle delle soluzioni colloidali non si diffondono o passano attraverso la pergamena carta ma è facile attraverso la carta da filtro, nella sospensione la dimensione delle particelle è superiore a 1000 nm, le particelle della sospensione non passano attraverso la pergamena o la carta da filtro.
  5. Nelle vere soluzioni le particelle sono invisibili ad occhio nudo, mentre le particelle nella soluzione colloidale sono visibili attraverso il microscopio elettronico, ma non attraverso l'occhio nudo e le particelle nella sospensione sono visibili sia ad occhio nudo che al microscopio elettronico.
  6. L'effetto Tyndall e l'effetto Brownian non sono osservati nelle soluzioni vere, mentre queste caratteristiche non sono osservate nelle soluzioni colloidali e nelle sospensioni.

Conclusione

Allo stesso modo, la diversità è vista nelle soluzioni. In chimica, la soluzione è definita come la miscela di due sostanze miscibili o immiscibili nel mezzo liquido o gassoso. In questo contenuto, abbiamo studiato i tre tipi di soluzione, le loro varie caratteristiche e il modo in cui differiscono l'uno dall'altro.

Top