Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Differenza tra il commercio tradizionale e l'e-commerce

Sono finiti i giorni in cui le attività commerciali come lo scambio di beni e servizi per denaro, tra le parti, si svolgono solo nella modalità tradizionale, cioè il cliente deve andare al mercato, guardare la varietà dei prodotti, scegliere le cose richieste e acquistandoli pagando l'importo specificato. Ma con l'avvento dell'e-Commerce, le persone possono acquistare beni, pagare le bollette o trasferire denaro con un solo clic.

Molte persone preferiscono ancora il commercio tradizionale attraverso l'e-Commerce, a causa del loro dogma che quest'ultimo non è sicuro, tuttavia, questo è solo un mito. Entrambe le modalità hanno i loro pro e contro, quindi ti abbiamo semplificato la differenza tra il commercio tradizionale e l'e-Commerce.

Grafico comparativo

Base per il confrontoCommercio tradizionalee-Commerce
SensoIl commercio tradizionale è un ramo di attività che si concentra sullo scambio di prodotti e servizi e comprende tutte quelle attività che incoraggiano lo scambio, in un modo o nell'altro.e-Commerce significa effettuare transazioni commerciali o scambiare informazioni, elettronicamente su Internet.
Elaborazione delle transazioniManualeAutomatico
AccessibilitàTempo limitato24 × 7 × 365
Ispezione fisicaLe merci possono essere ispezionate fisicamente prima dell'acquisto.Le merci non possono essere ispezionate fisicamente prima dell'acquisto.
Interazione con il clienteFaccia a facciaScreen-to-face
Ambito di attivitàLimitato a un'area particolare.Portata mondiale
Scambio di informazioniNessuna piattaforma uniforme per lo scambio di informazioni.Fornisce una piattaforma uniforme per lo scambio di informazioni.
Focus risorseLato dell'offertaLato della domanda
Relazione d'affariLineareDa un capo all'altro
MarketingMarketing unidirezionaleMarketing one-to-one
PagamentoContanti, assegno, carta di credito, ecc.Carta di credito, trasferimento di fondi ecc.
Consegna della merceImmediatamenteCi vuole tempo

Definizione del commercio tradizionale

Il commercio o il commercio tradizionale è una parte del business, che comprende tutte quelle attività che facilitano lo scambio. Due tipi di attività sono inclusi nel commercio, cioè commercio e ausiliari per il commercio. Il termine commerciale si riferisce all'acquisto e alla vendita di beni e servizi per denaro o natura e ausiliari al commercio, implica tutte quelle attività come il settore bancario, assicurativo, trasporto, pubblicità, assicurazione, imballaggio e così via, che aiuta a completare con successo scambio tra le parti.

In termini più precisi, il commercio comprende tutte quelle attività che semplificano lo scambio di beni e servizi, dal produttore al consumatore finale. Quando la merce viene prodotta, non raggiunge direttamente il cliente, ma deve passare da varie attività, che sono incluse nel commercio. La sua funzione principale è soddisfare le esigenze dei consumatori mettendo a loro disposizione le merci, nel momento e nel luogo giusto.

Definizione di e-Commerce

L'e-Commerce o il commercio elettronico si riferisce allo scambio di beni e servizi, fondi o informazioni, tra imprese e consumatori che utilizzano la rete elettronica, ovvero Internet o social network online. e-Commerce significa fare trading e fornire assistenza alle attività di trading, attraverso l'uso del mezzo elettronico, cioè tutte le attività come l'acquisto, la vendita, l'ordinazione e il pagamento vengono eseguite su Internet. Lo scopo dell'e-commerce è discusso nei seguenti punti:

  • Commercio B2B : quando la transazione commerciale avviene tra due business house, attraverso il canale elettronico, si chiama commercio B2B.
  • Commercio B2C : quando lo scambio di beni e servizi avviene tra l'entità aziendale e il cliente, su Internet, è noto come commercio B2C.
  • Commercio C2C : quando l'acquisto e la vendita di beni e servizi avvengono tra clienti che utilizzano mezzi elettronici, allora si chiama commercio C2C
  • Commercio intra-B : quando lo scambio avviene all'interno dell'azienda o dell'azienda, con l'uso di media elettronici, viene chiamato Intra B-commerce.

Differenze chiave tra il commercio tradizionale e l'e-commerce

I seguenti punti sono degni di nota per quanto riguarda la differenza tra commercio tradizionale ed e-commerce:

  1. Una parte del business, che si concentra sullo scambio di prodotti e servizi, e include tutte quelle attività che incoraggiano lo scambio, in un modo o nell'altro, si chiama commercio tradizionale. e-Commerce significa svolgere transazioni commerciali o scambiare informazioni, elettronicamente su Internet.
  2. Nel commercio tradizionale, le transazioni vengono elaborate manualmente mentre, nel caso dell'e-commerce, vi è l'elaborazione automatica delle transazioni.
  3. Nel commercio tradizionale, lo scambio di beni e servizi, per denaro, può avvenire solo durante l'orario di lavoro. D'altra parte, nell'e-commerce, l'acquisto e la vendita di beni può avvenire in qualsiasi momento.
  4. Uno dei principali svantaggi dell'e-commerce è che i clienti non possono ispezionare fisicamente la merce prima dell'acquisto, tuttavia, se i clienti non gradiscono la merce dopo la consegna, possono restituirla entro il termine stabilito. Viceversa, nel commercio tradizionale è possibile l'ispezione fisica delle merci.
  5. Nel commercio tradizionale, l'interazione tra compratori e venditori è diretta, cioè faccia a faccia. Al contrario, nel caso dell'e-commerce esiste un'interazione cliente indiretta, perché potrebbe essere possibile che il cliente si trovi a chilometri di distanza da dove effettua un ordine per l'acquisto di merci.
  6. Lo scopo degli affari nel commercio tradizionale è limitato a un'area particolare, vale a dire che la portata degli affari è limitata ai luoghi vicini in cui opera. Al contrario, l'attività ha portata mondiale in caso di e-commerce, grazie alla sua facilità di accesso.
  7. Poiché non esiste una piattaforma fissa per lo scambio di informazioni nel commercio tradizionale, l'azienda deve fare affidamento sugli intermediari per ottenere informazioni complete. Diversamente dall'e-commerce, in cui esiste una piattaforma universale per lo scambio di informazioni, vale a dire un canale di comunicazione elettronica, che riduce la dipendenza delle persone dalle informazioni.
  8. Il commercio tradizionale riguarda il lato dell'offerta. Al contrario, il focus delle risorse dell'e-commerce è il lato della domanda.
  9. Nel commercio tradizionale, la relazione d'affari è verticale o lineare, mentre nel caso dell'e-commerce vi è un comando diretto che porta a una relazione d'affari orizzontale.
  10. Nel commercio tradizionale, a causa della standardizzazione, esiste un marketing di massa / a senso unico. Tuttavia, la personalizzazione esiste nell'e-commerce che porta al marketing uno a uno.
  11. Il pagamento per le transazioni può essere effettuato pagando in contanti, assegno o tramite carta di credito. D'altra parte, il pagamento nelle transazioni di e-commerce può essere effettuato attraverso modalità di pagamento online come carta di credito, trasferimento di fondi, ecc.
  12. La consegna delle merci è immediata nel commercio tradizionale, ma nel caso dell'e-commerce, le merci vengono consegnate presso il cliente, dopo un po 'di tempo, di solito entro una settimana.

Conclusione

Pertanto, con la discussione di cui sopra, è abbastanza chiaro che entrambi i metodi hanno i loro vantaggi e svantaggi. L'e-Commerce è come il commercio tradizionale, ovvero quando si accede al sito Web, si entra nell'e-world per lo shopping, in cui si sceglie una categoria, le specifiche e si ottengono i risultati desiderati. L'e-Commerce non è adatto per merci deperibili e anche per articoli di valore elevato, mentre il commercio tradizionale non è adatto all'acquisto di software o musica.

Top