Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Differenza tra velocità e velocità

Ti sei mai chiesto, perché oggetti diversi percorrono la stessa distanza, impiegando diverse quantità di tempo? Questo perché alcuni oggetti sono più veloci di altri. Puoi calcolare la velocità di movimento di un corpo, determinando la distanza coperta da un oggetto in un dato intervallo di tempo, cioè la velocità . Il termine "velocità" è spesso frainteso con la "velocità", a causa di applicazioni simili. Tuttavia, questi due concetti di movimento sono molto diversi, in fisica.

La velocità misura la distanza percorsa da un oggetto riguardante la direzione. Poiché questi due concetti si muovono attorno alle misure relative al movimento del corpo, è importante conoscere la differenza tra velocità e velocità.

Grafico comparativo

Base per il confrontoVelocitàVelocità
SensoLa velocità si riferisce alla distanza coperta da un oggetto nell'unità di tempo.La velocità si riferisce allo spostamento dell'oggetto nel tempo dell'unità.
determinaQuanto velocemente qualcosa si sta muovendo?In quale direzione si sta muovendo qualcosa?
QuantitàQuantità scalareQuantità di Vetor
IndicaRapidità dell'oggetto.Rapidità e posizione dell'oggetto.
Tasso diCambio di distanzaCambio di spostamento
Quando il corpo ritorna nella sua posizione inizialeNon sarà zeroSarà zero
Oggetto in movimentoLa velocità dell'oggetto in movimento non può mai essere negativa.La velocità dell'oggetto in movimento può essere positiva, negativa o pari a zero.

Definizione di velocità

Con il termine "velocità" intendiamo la distanza percorsa da un oggetto in un tempo definito. È una grandezza scalare in quanto abbiamo bisogno solo della sua grandezza, ma non della direzione per specificarlo. Può essere inteso come la velocità con cui un corpo percorre la distanza, nel tempo dell'unità. Determina la rapidità dell'oggetto, cioè la velocità con cui un oggetto sta andando. Il metro al secondo è l'unità SI della velocità. Tuttavia, l'unità di velocità più comunemente utilizzata è il chilometro all'ora.

Un oggetto la cui velocità di spostamento è alta, copre la grande distanza in meno tempo. A differenza di un oggetto con una bassa velocità di movimento che copre una piccola distanza, nella stessa quantità di tempo. Quando un oggetto non percorre alcuna distanza, la sua velocità sarà pari a zero. Puoi calcolare la velocità di un oggetto applicando la seguente formula:

Velocità media = distanza totale percorsa / tempo impiegato

Definizione di velocità

La velocità è definita come la velocità di un oggetto in movimento in una particolare direzione. È una misura vettoriale, in quanto contiene sia i componenti, cioè la grandezza e la direzione. Pertanto, mentre misuriamo la velocità dell'oggetto, dobbiamo tenere presente che la direzione dovrebbe essere specificatamente menzionata, al fine di spiegare completamente la velocità.

La velocità di un corpo in movimento è il tasso di cambiamento di posizione, vale a dire lo spostamento di un oggetto rispetto al punto di riferimento. Per capire questo, supponiamo che una macchina viaggi rapidamente e ritorni alla sua posizione iniziale, la velocità sarà zero perché l'auto ritorna nella posizione originale e il movimento non porta al cambio di posizione. In questo modo, la velocità dell'auto sarà zero.

Non è altro che la velocità di un oggetto che viaggia in una particolare direzione. Può essere uniforme o non uniforme e può essere modificato con il cambio di velocità o direzione o entrambi.

Velocità media = Spostamento / Tempo impiegato

Differenze chiave tra velocità e velocità

I punti indicati di seguito sono significativi, per quanto riguarda la differenza tra velocità e velocità:

  1. La distanza percorsa dal corpo in un dato intervallo di tempo è detta velocità. Lo spostamento di qualcosa in un tempo definito è chiamato velocità.
  2. La velocità determina quanto velocemente qualcosa si sta muovendo? D'altra parte, la velocità determina quale direzione si sta muovendo?
  3. La velocità è una quantità scalare, che misura solo la magnitudine. Al contrario, la velocità è una quantità vettoriale che misura sia la grandezza che la direzione.
  4. Mentre la velocità calcola il tasso di variazione della distanza, la magnitudine calcola il tasso di variazione dello spostamento.
  5. La velocità indica la rapidità del corpo in movimento. Al contrario, la velocità rappresenta la rapidità e la posizione dell'oggetto in movimento.
  6. Poiché la distanza non può mai essere negativa, anche la velocità non può mai essere negativa. Al contrario, lo spostamento può essere positivo, negativo o zero, la velocità può assumere uno qualsiasi dei tre valori, a seconda del punto di riferimento.
  7. Quando l'oggetto in movimento ritorna al punto di partenza, la velocità media sarà zero, ma questo non è nel caso della velocità media.

Analogie

  • Misura la velocità di un oggetto.
  • L'unità SI è metro / secondo cioè m / s.

Conclusione

La velocità media è sempre inferiore alla velocità media, tranne quando l'oggetto sta viaggiando su una retta senza inversione a U, dove l'entità della velocità media è uguale alla velocità media. Inoltre, la velocità del corpo in movimento cambia con il cambiamento di direzione.

Top