Raccomandato, 2023

Scelta Del Redattore

Differenza tra pianificazione della carriera e pianificazione della successione

La pianificazione è uno degli aspetti importanti della vita umana, che implica pensare in anticipo, ciò che deve essere fatto in futuro. A livello individuale, la pianificazione della carriera è abbastanza comune, il che implica la definizione degli obiettivi e delle scadenze entro cui l'individuo deve raggiungerli. Analizza le abilità, le abilità e gli interessi di una persona, per stabilire gli obiettivi a lungo termine di una persona.

A livello organizzativo, per la successione perpetua di un'organizzazione, devono esserci potenziali dipendenti, per riempire le posizioni chiave e farsi carico dell'organizzazione, il che è possibile solo attraverso un'adeguata pianificazione della successione. Analizza i lavori critici in un'organizzazione e quale tipo di persona è richiesto per adempiere a tale posizione.

La differenza principale tra pianificazione della carriera e pianificazione della successione risiede nel fatto che chi la esegue. Dai un'occhiata all'articolo per saperne di più sui due argomenti.

Grafico comparativo

Base per il confrontoPianificazione della carrieraPiani di successione
SensoLa pianificazione della carriera è il processo attraverso il quale un individuo seleziona gli obiettivi della sua vita lavorativa e trova i modi per raggiungere gli obiettivi.La pianificazione della successione è un processo che tende a individuare e sviluppare i dipendenti, che possono occupare le posizioni chiave nell'organizzazione, quando diventano vacanti.
Sottoinsieme diGestione della carrieraGestione della successione
Che cos'è?Pianificazione individualeStrategia organizzativa
PosizioneUn dipendente ha posizioni diverse, nella sua vita lavorativa.Una posizione è detenuta da diversi dipendenti, per un periodo di tempo.
assicuraSuccesso nella propria carrieraContinuità nella leadership per tutte le posizioni chiave.

Definizione di pianificazione della carriera

La pianificazione della carriera è vista come un processo sistematico, attraverso il quale un individuo stabilisce un obiettivo per la sua carriera e formula strategie per raggiungerli. Assiste un individuo nell'esplorare, selezionare e inseguire gli obiettivi della vita, per ottenere soddisfazione con la carriera.

La pianificazione delle carriere è il passaggio elementare del processo di gestione della carriera, in cui un individuo determina il tipo di carriera che un individuo desidera perseguire e quali sono le modalità di scelta o le misure da adottare per raggiungerlo. Aiuta a valutare il proprio interesse e le proprie capacità, identificando opportunità di carriera alternative, stabilendo obiettivi di carriera e pianificando attività di sviluppo.

Quando l'organizzazione coinvolge nella pianificazione, è nota come pianificazione organizzativa della carriera, che è una successione sistematica di posti di lavoro, svolta dall'azienda, per lo sviluppo dei suoi dipendenti.

Definizione della pianificazione della successione

La pianificazione della successione può essere definita come il processo continuo di riconoscimento e sviluppo, potenziali leader per il mantenimento delle posizioni critiche e la sostituzione di quelli vecchi, in un'organizzazione, in modo da assicurare il regolare funzionamento dell'organizzazione. È una strategia che suggerisce i passi compiuti per raggiungere la missione e gli obiettivi dell'organizzazione. Ha lo scopo di scoprire potenziali sostituzioni, sia all'interno che all'esterno dell'organizzazione.

In questo processo, i dipendenti vengono scansionati e addestrati per occupare la posizione di leadership principale, quando gli incumbent esistenti non sono più impiegati nell'organizzazione, a causa di motivi quali dimissioni, pensionamento, promozione, trasferimento, ecc.

La pianificazione della successione consente ai manager e ai dirigenti di valutare e sviluppare un pool di talenti di dipendenti, che hanno la capacità e la volontà di occupare le posizioni, vacanti nell'organizzazione.

Differenze chiave tra pianificazione della carriera e pianificazione della successione

La differenza tra pianificazione delle carriere e pianificazione della successione può essere formulata chiaramente per i seguenti motivi:

  1. Un processo attraverso il quale un dipendente sceglie gli obiettivi della sua vita lavorativa e cerca i modi per raggiungere gli obiettivi è noto come pianificazione della carriera. Al contrario, la pianificazione della successione consiste nel riconoscere e sviluppare i dipendenti che possono assumere posizioni critiche nell'organizzazione, quando diventano vacanti.
  2. Mentre la pianificazione delle carriere fa parte della gestione della carriera, la pianificazione della successione è un passo della gestione della successione.
  3. La pianificazione della carriera non è altro che il processo di pianificazione svolto da un individuo per la sua carriera. Per contro, la pianificazione della successione è una strategia organizzativa adottata per mantenere l'attività in corso, sostituendo i principali operatori storici, con il dipendente meglio selezionato per quella posizione.
  4. Nella pianificazione della carriera, una persona ricopre varie posizioni nella sua vita lavorativa. Al contrario, nella pianificazione della successione, una singola posizione è detenuta da diverse persone in un'organizzazione.
  5. La pianificazione della carriera è utile per ottenere successo nella propria carriera. All'estremo opposto, la pianificazione della successione garantisce coerenza nella leadership, per i ruoli chiave nell'organizzazione.

Conclusione

Un'efficace pianificazione della carriera andrà a beneficio di un individuo, mentre l'intera organizzazione beneficerà della pianificazione della successione. Sia la pianificazione della successione che la pianificazione della carriera sono di natura proattiva, così come sono incentrate sul futuro.

Top