Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Differenza tra arbitrato e contenzioso

Contenzioso implica un metodo in cui la controversia tra due parti è risolta andando in tribunale, per il giudizio. Tuttavia, a causa della rigidità e dei costi elevati coinvolti nel processo di contenzioso, ci sono casi in cui le parti si sottopongono all'arbitrato. L'arbitrato è un metodo per risolvere una controversia tra le parti in cui una persona indipendente, selezionata dalle parti reciprocamente per decidere il caso.

La differenza fondamentale tra l'arbitrato e il contenzioso è che il tribunale è coinvolto nel caso del contenzioso, in quanto è una causa, mentre, in arbitrato, una transazione tra le parti viene fatta in via extragiudiziale. Quindi, prendi una lettura di questo articolo per capire altre differenze tra i due metodi di risoluzione delle controversie.

Grafico comparativo

Base per il confrontoArbitratolite
SensoL'arbitrato implica un processo non giudiziario in cui viene nominata una terza parte neutrale per la risoluzione delle controversie tra le parti.Il contenzioso si riferisce a un processo giudiziario formale in cui le parti in causa vanno in tribunale per il suo accordo.
NaturaCivileCivile o criminale
ProcedendoPrivatoPubblico
PostoDeciso dalle partiTribunale
Deciso daUn arbitro che viene scelto dalle parti reciprocamente.Un giudice nominato dal tribunale.
CostoBassoRelativamente alto
AppelloNon possibilePossibile

Definizione di arbitrato

L'arbitrato può essere descritto come il metodo privato di giudizio delle controversie, in cui le parti che cercano un accordo, scelgono reciprocamente una o più persone indipendenti e imparziali come arbitro. L'arbitro studia la situazione e ascolta gli argomenti e le prove delle parti, per formulare raccomandazioni sul caso, che è considerato come definitivo e vincolante per le parti interessate.

L'arbitrato è uno dei metodi di risoluzione alternativa delle controversie, che può essere possibile solo con il consenso delle parti in causa, che è contenuto in un accordo definito come un accordo di arbitrato. L'accordo deve essere in forma scritta e in particolare esprimere la volontà delle parti di arbitrare la controversia.

Definizione di contenzioso

Con il termine "contenzioso" intendiamo andare in tribunale per risolvere la controversia tra o tra le parti. È un procedimento legale avviato tra le parti avversarie, con l'obiettivo di far valere o difendere il diritto legale.

In questo processo, il caso viene portato in tribunale, in cui il giudice (nominato dal tribunale ad agire in qualità di litigatore) dà il suo verdetto sulla questione dopo aver considerato tutti gli argomenti, prove e fatti presentati dagli avvocati del partiti. Se le parti non sono d'accordo con le decisioni del tribunale, possono ricorrere in un tribunale superiore per ottenere giustizia, a condizione che vengano soddisfatte determinate condizioni.

La corte ha una procedura definita e formale, per risolvere il conflitto tra le parti interessate, che dovrebbe essere seguita rigorosamente.

Differenze chiave tra arbitrato e contenzioso

La differenza tra l'arbitrato e il contenzioso può essere espressa chiaramente nelle seguenti premesse:

  1. L'arbitrato è un metodo per risolvere la controversia in cui viene nominato un terzo neutrale per studiare la controversia, ascoltare le parti e quindi formulare raccomandazioni. D'altra parte, il contenzioso è descritto come un procedimento legale in cui le parti ricorrono al tribunale per la risoluzione delle controversie.
  2. L'arbitrato è sempre di natura civile. Viceversa, la controversia può essere contenzioso civile o contenzioso penale.
  3. L'arbitrato è un metodo privato per risolvere le controversie tra le parti, in cui viene mantenuta la completa riservatezza. Al contrario, il contenzioso è un procedimento pubblico.
  4. Il luogo per l'arbitrato dell'emissione è deciso dalle parti che chiedono l'accordo, mentre il contenzioso si svolge solo in tribunale.
  5. Nell'arbitrato, è l'arbitro, nominato dalle parti, a decidere la questione. Come contro, in contenzioso, le parti non hanno voce in capitolo su chi sarà il giudice a decidere il loro caso. Il giudice è nominato solo dal tribunale.
  6. Il costo del processo di arbitrato è relativamente inferiore al contenzioso.
  7. La decisione presa dal giudice è definitiva e vincolante per natura, e quindi non può essere fatto appello ulteriore. Al contrario, nel contenzioso, i litiganti possono appellarsi alla più alta corte, se non sono d'accordo con la decisione presa dal tribunale, ma a determinate condizioni.

Conclusione

L'arbitrato è preferito dalle parti per le controversie a causa di molti motivi quali maggiore riservatezza, giudizio rapido, scelta delle soluzioni, maggiori possibilità di regolamento, basso costo, flessibilità nel processo, ecc. Sebbene il contenzioso presenti numerosi vantaggi, ad esempio numerosi appelli possono essere fatto, facile applicazione dell'esito finale, ecc.

Top