Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Modificare la posizione delle cartelle utente in Windows

Se si dispone di un vecchio computer o di un nuovo computer con una piccola unità SSD come unità principale, potrebbe essere necessario spostare periodicamente i dati dalle cartelle predefinite dell'utente di Windows e su un secondo disco rigido o persino un'unità esterna per risparmiare spazio.

Le cartelle predefinite di cui sto parlando sono Download, Documenti, Video, Musica, ecc. Per impostazione predefinita, tutte queste cartelle si trovano sulla stessa partizione della partizione di sistema, che di solito è C. Il percorso è normalmente C: \ Users \ username \ foldername .

Se hai bisogno di spazio aggiuntivo sulla tua partizione principale per le applicazioni o qualcos'altro, allora non è molto difficile spostare quelle cartelle predefinite in una nuova posizione. Ciò che è bello è che puoi spostarne solo uno o tutti se necessario. Quindi se la cartella Video è l'unica grande cartella occupando spazio, puoi spostarla e lasciare da solo le altre cartelle.

Raccomando inoltre di spostare le cartelle di dati su un altro disco (in particolare un secondo disco rigido, non solo una partizione diversa sullo stesso disco) se è possibile poiché saranno al sicuro nel caso in cui l'unità di sistema non funzioni o Windows sia danneggiato e inaccessibile.

Modifica la posizione della cartella utente in Windows

La procedura seguente è praticamente la stessa per Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista, ecc. Ecc. Ci sono alcune funzionalità di Windows che sono rimaste le stesse per decenni e la posizione delle cartelle utente è una di queste.

Per iniziare, apri Esplora risorse e vai alla directory contenente tutte le cartelle di sistema. In Windows 8 e Windows 10, fai semplicemente clic su Questo PC e vedrai tutto.

In Windows 7, dovrai navigare manualmente nella directory della cartella utente andando in C: \ Users \ username. Per impostazione predefinita, Windows 7 mostrerà le librerie nel riquadro a sinistra, che sono più simili a cartelle virtuali che contengono il contenuto di più cartelle. Puoi anche cambiare le posizioni delle librerie, che spiegherò più avanti.

Ora basta fare clic con il tasto destro sulla cartella che si desidera spostare e selezionare Proprietà .

Fare clic sulla scheda Località e fare clic sul pulsante Sposta . Dovresti anche vedere il percorso corrente della cartella in questione.

Il pulsante Trova destinazione non fa altro che caricare il percorso elencato nella casella di testo. Quindi, se dovessi chiudere la finestra di Explorer dietro la finestra di dialogo delle proprietà della cartella e fare clic su Trova destinazione, verrà visualizzata una finestra di Explorer nella cartella principale dell'ultima cartella nel percorso (nel mio caso, la cartella principale di Documenti) .

Quando fai clic su Sposta, verrà visualizzata una finestra di dialogo in cui puoi selezionare la nuova cartella di destinazione come mostrato sopra. Dopo aver selezionato la cartella e aver fatto clic su OK o Applica nella finestra di dialogo delle proprietà, verrà chiesto se si desidera spostare tutti i file o meno.

Si consiglia sempre di spostare tutti i file nella nuova posizione. Quando si fa clic su Sì, Windows inizierà a spostare i file nella nuova posizione. Potrebbe volerci del tempo, a seconda di quanti dati ci sono nella cartella.

Questo è tutto! A questo punto, la cartella sarà accessibile normalmente tramite i programmi, ma i dati verranno salvati nella nuova posizione anziché nella posizione predefinita. Ad esempio, se si modifica la posizione della cartella Download, i browser scaricano automaticamente i file in quella cartella, che verrà ora reindirizzata alla nuova posizione.

Non è consigliabile cambiare la nuova posizione su un'unità USB esterna o su un'unità di rete in quanto tendono a disconnettersi occasionalmente e causano strani problemi in Windows. È meglio farlo solo se si dispone di un disco aggiuntivo nel sistema che è sempre connesso. Godere!

Top