Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Come controllare l'integrità del disco rigido in Windows

Tra i numerosi componenti hardware che compongono i nostri computer, gli Hard Disk (o SSD) sono uno dei più importanti. Dopo tutto, contengono tutti i nostri file riservati, preziosi dati personali e, naturalmente, anche il sistema operativo.

Tuttavia, proprio come tutto ciò che è elettronico, gli Hard Disk hanno una durata limitata e le loro prestazioni iniziano a peggiorare nel tempo e alla fine smettono di funzionare. E quando lo fanno, la perdita di dati può (e spesso succede) seguire. Quindi è estremamente importante monitorare regolarmente l'integrità del disco rigido del PC, in modo che i passaggi necessari (come il backup dei dati) possano essere eseguiti se il disco rigido inizia a essere problematico. ma come farlo?

Non è un problema, perché questo è esattamente ciò di cui tratta questo articolo. Continua a leggere e scopri come controllare l'integrità del disco rigido in Windows.

Diversi modi per controllare la salute del disco rigido

1. Utilizzando lo strumento CHKDSK incorporato di Windows

Probabilmente il metodo più semplice e più conveniente per valutare l'integrità del disco rigido del computer è tramite CHKDSK. Abbreviazione di Check Disk, CHKDSK è lo strumento di sistema integrato di Windows in grado di eseguire la scansione del disco rigido (partizioni) per errori logici, problemi del file system e settori danneggiati. Non solo, può anche correggere gli errori del file system e tentare di recuperare settori danneggiati. CHKDSK può essere eseguito sia tramite il prompt dei comandi, sia tramite Windows Explorer. Ecco come:

Via Prompt dei comandi

Avvia il prompt dei comandi con i privilegi di amministratore e digita " X: \ chkdsk " (senza virgolette). Qui X indica la lettera di unità della partizione del disco rigido da sottoporre a scansione. Chkdsk eseguirà ora la scansione della partizione del disco e visualizzerà il rapporto di scansione al termine.

Tramite Windows Explorer

Fare clic con il tasto destro sulla partizione del disco da scansionare e fare clic su Proprietà . Ora, nella scheda Strumenti, fai clic sul pulsante Verifica ora e CHKDSK farà il resto.

In poche parole, se si desidera eseguire solo la diagnostica di base per verificare se l'hard disk funziona correttamente, CHKDSK è più che sufficiente.

2. Utilizzo delle utilità avanzate del disco rigido di terze parti

Lo strumento CHKDSK nativo di Windows appena discusso fa un buon lavoro di controllo dello stato del disco rigido, ma è troppo di base. Per ottenere un'analisi dettagliata dei parametri di salute del disco rigido, è meglio utilizzare utilità di terze parti. Ce ne sono molti disponibili, di cui due dei migliori sono brevemente discussi di seguito:

HDDScan

Una delle più potenti applicazioni di monitoraggio del disco, HDDScan rileva automaticamente i dischi rigidi collegati al computer e mostra informazioni quali nome del modello, numero di firmware e ID seriale. Può anche essere utilizzato per testare il / i disco / i rigido / i per ogni cosa, dai blocchi danneggiati ai settori danneggiati.

Ma non è tutto. La funzionalità principale di HDDScan prevede l'esecuzione di test SMART sul disco rigido e la restituzione dei dati analizzati. Essenzialmente, SMART (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology) è un sistema di monitoraggio incluso su tutti i dischi rigidi e le unità a stato solido, che fornisce informazioni sull'affidabilità generale dei dischi. Questo viene calcolato sulla base di determinati parametri (ad es . Tasso di errore di lettura grezzo, rendimento del tempo di ricerca, numero di ripetizioni di spin ). Per visualizzare le statistiche SMART per il disco, tutto ciò che devi fare è fare clic sul pulsante omonimo. Il report SMART di HDDScan descrive il valore calcolato di tutti gli attributi, nonché la soglia per essi. Il rapporto può essere stampato pure.

Oltre a questo, HDDScan supporta numerosi altri test. Questi test possono essere accodati per eseguirne uno dopo l'altro, tramite la finestra Test Manager. Alcuni di loro sono i seguenti:

  • Test superficiali: può essere usato per leggere / scrivere dati su determinate aree del disco rigido (o su tutti) per vedere se il disco funziona correttamente.
  • Test SMART Offline: include due tipi di test, ovvero Short (dura 1-2 minuti) e Extended (dura 0, 5-2 ore). Di conseguenza, questi test scansionano una parte o tutta la superficie del disco rigido per vedere se alcuni settori mostrano errori di lettura / scrittura. C'è anche un terzo test di Conveyance, ma non è stato possibile eseguirlo durante i nostri test.
Finestra dei risultati SMART estesa, visualizzata durante i nostri test.
  • Monitor della temperatura: utilizzato per monitorare la temperatura del disco in tempo reale.

È possibile visualizzare informazioni dettagliate su un test in qualsiasi momento facendo doppio clic sulla sua voce nella finestra Test Manager (fare riferimento allo screenshot qui sopra). Tutto sommato, se stai cercando un programma completo di monitoraggio del disco fisso che non costa un centesimo, vai su HDDScan.

Disponibilità della piattaforma: Windows 10, 8, 7, Vista e XP.

Prezzo: gratuito.

Scaricare

CrystalDiskInfo

L'HDDScan precedentemente discusso è senza dubbio un ottimo strumento di monitoraggio del disco, ma i suoi numerosi test e roba possono essere un po 'opprimenti per essere gestiti. È qui che CrystalDiskInfo può essere d'aiuto. Un'applicazione portatile leggera ma robusta, in genere include tutte le funzionalità di HDDScan e visualizza i parametri SMART, nonché informazioni dettagliate sullo stato del disco rigido aggiornate in tempo reale. Può anche essere configurato per attivare avvisi e-mail e audio automatici se il comportamento in corso del disco rigido inizia a mostrare segni di errore.

Tuttavia, CrystalDiskInfo non ha la pletora di test che possono essere programmati uno dopo l'altro. Essenzialmente, è un'applicazione ben arrotondata che mostra statistiche di lavoro dettagliate (parametri SMART, temperatura del disco, stato generale) dell'hard disk in tempo reale ed è quindi molto più semplice. Quindi, se stai cercando un'utilità di monitoraggio del disco che mostri informazioni dettagliate ma sia ancora abbastanza facile da comprendere, vai su CrystalDiskInfo.

Disponibilità della piattaforma: Windows 10, 8, 7, Vista e XP.

Prezzo: gratuito.

Scaricare

3. Utilizzo di utilità di diagnostica specifiche del produttore del disco

Quasi tutti i famosi produttori di dischi dispongono di strumenti diagnostici che possono essere utilizzati allo stesso modo per verificare la salute del disco rigido. Quindi, se si desidera utilizzare un'utilità sviluppata dal produttore del disco fisso del computer, è sempre possibile farlo. Ecco un elenco di alcune di queste utility di diagnostica, dai maggiori distributori di dischi:

SeaTools (di Seagate)

Essendo essenzialmente della stessa funzionalità di HDDScan, SeaTools può essere utilizzato per eseguire più test brevi ed estesi su dischi rigidi per rilevare errori di lettura / scrittura, settori danneggiati, ecc. Può anche leggere le informazioni come dettagliato dai parametri SMART.

Data Lifeguard Diagnostic (di Western Digital)

Generalmente ha lo stesso set di funzionalità delle altre principali utility di controllo del disco. Data Lifeguard Diagnostic può eseguire test di lettura / scrittura brevi e lunghi, nonché analizzare i dati SMART.

Drive Fitness Test (di Hitachi)

Drive Fitness Test può essere utilizzato per testare gli hard disk per gli errori di lettura e scrittura, senza sovrascrivere i dati esistenti sui dischi. Include anche utility per cancellare i dati dal disco rigido.

È ora di iniziare a controllare la salute del disco rigido

È della massima importanza che gli hard disk (o SSD) vengano analizzati di routine per rilevare eventuali segni di problemi, in modo che i dati importanti possano essere tempestivamente sottoposti a backup. E come visto sopra, farlo non è poi così difficile. Se si desidera solo il monitoraggio di base del disco e il controllo degli errori, utilizzare lo strumento CHKDSK integrato di Windows. E se preferisci un'analisi molto più dettagliata, vai su utility disco come HDDScan e CrystalDiskInfo. Provali e vedi come funzionano per te. Consapevole delle utility di controllo del disco simili che avrebbero potuto essere incluse sopra? Fai menzione nei commenti qui sotto.

Top