Raccomandato, 2023

Scelta Del Redattore

Display a 120 Hz sui dispositivi mobili: come è meglio dei display a 60 Hz?

Quando esci per acquistare un dispositivo mobile, ci sono molte cose che prendi in considerazione. Uno dei più importanti è il display. Se sei uno degli acquirenti occasionali, anche le specifiche del display potrebbero sembrare travolgenti per te. Dopo tutto, c'è tipo di visualizzazione, frequenza di aggiornamento, risoluzione, proporzioni e cosa no. Di solito, quando si parla di frequenza di aggiornamento, 60 Hz è lo standard su tutti i dispositivi mobili. Ma, di recente, Apple ha lanciato due nuovi iPad (10.5 "e 12.9") con una frequenza di aggiornamento del display di 120 Hz. Se ti stai chiedendo in che modo questo display differisce da quelli standard, sei arrivato nel posto giusto. Ecco tutto ciò che devi sapere sui display a 120 Hz su smartphone e tablet:

Cos'è la frequenza di aggiornamento?

In termini più semplici, la frequenza di aggiornamento può essere definita come il numero di volte in cui lo schermo di un display viene aggiornato in un singolo secondo . Ciò implica che maggiore è la frequenza di aggiornamento, minore sarà lo sfarfallio dell'immagine sul display. Poiché l'esposizione continua allo sfarfallio delle immagini può causare affaticamento della vista, la maggior parte dei dispositivi mobili è dotata di display con una frequenza di aggiornamento di almeno 60 Hz.

Negli ultimi tempi, maggiore attenzione viene spostata verso la realtà virtuale. Questa esperienza può essere migliorata aumentando la frequenza di aggiornamento del display. Ma qual è la frequenza di aggiornamento ideale per il tuo dispositivo: 60 Hz o 120 Hz? Proviamo a scoprirlo osservando le differenze tra di loro.

120 Hz vs 60 Hz: Qual è la differenza?

Oggi, la maggior parte degli smartphone e tablet ha un display con una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Ci sono alcuni dispositivi come il nuovo iPad Pro (10.5 "e 12.9") e Sharp Aquos mini SH-M03 che vantano un display a 120 Hz. Tali dispositivi hanno un vantaggio rispetto agli altri in quanto non c'è nulla che un display a 60 Hz possa fare che un display a 120 Hz non possa.

Secondo la definizione, una frequenza di aggiornamento di 60 Hz aggiorna le informazioni di origine 60 volte al secondo. E una frequenza di aggiornamento di 120 Hz farebbe due volte più veloce . È importante notare che, indipendentemente dalla frequenza di aggiornamento, il display non può produrre informazioni più della fonte.

Detto questo, qui ci sono alcune aree in cui noterai le differenze se dovessi utilizzare un display a 120 Hz su un display a 60 Hz:

  • Tempo di risposta del tocco più veloce

In teoria, il tempo di risposta al tocco è due volte più veloce . Se dovessi spostare un dito su un display a 60 Hz e un altro su un display a 120 Hz con un movimento circolare rapido, noterai che il display a 60 Hz si allontana per seguire con precisione il dito. Per quanto riguarda il display a 120 Hz, gestisce abbastanza bene per tenere il passo con il movimento delle dita.

  • Scorrimento più fluido

Se si apre una pagina con lo scorrimento infinito sui due display affiancati e si scorre all'infinito, si noterà l'effetto ghosting (spostamento delle immagini dal fotogramma precedente mentre stanno scomparendo) sul display a 60 Hz. Questo effetto, sul display a 120 Hz, è molto minimalista.

Crediti immagine: YouTube -> iTwe4kz
  • Animazioni più naturali

Questo può essere notato meglio se si dispone di una fotocamera al rallentatore. Quando registri le animazioni su entrambi i display e quando li guardi al rallentatore, noterai che l'animazione sul display a 120 Hz appare più naturale rispetto all'altro display.

Crediti immagine: YouTube -> iTwe4kz
  • Tempo di risposta più rapido

Se il tuo dispositivo mobile supporta uno stilo, allora è un momento di gioia per te. Noterai un tempo di risposta molto migliore e la scrittura sembrerà più fluida che mai. Per parlare di numeri, Apple Pencil afferma di essere in grado di scrivere sui nuovi iPad (10.5 "e 12.9") con una latenza di 20 millisecondi.

Crediti immagine: YouTube -> CANNEL AAPL

Dispositivi con display a 120 Hz

Nel 2014, MediaTek ha presentato due System on Chips (SoC) ad alte prestazioni, l'MT6595 e l'MT6795, che includevano il supporto per i display a 120 Hz.

Ad oggi, non ci sono molti dispositivi dotati di un display a 120 Hz. Sharp ha rilasciato Aquos mini SH-M03 nel 2014 e Apple ha rilasciato due iPad Pro quest'anno - un modello da 10, 5 "e un 12, 9". Questi tre dispositivi hanno display con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz.

Apple etichetta la tecnologia di visualizzazione per i suoi più recenti iPad Pro come "ProMotion" . Questa tecnologia può fornire velocità di aggiornamento fino a 120 Hz per scorrimento fluido, maggiore reattività e contenuto di movimento più fluido. Con questo, Apple afferma che Apple Pencil può rispondere con una latenza migliore del settore di 20 millisecondi.

Cosa c'è di più? Oltre a fornire un'esperienza più agevole agli utenti, i dispositivi con display a 120 Hz regolano automaticamente la frequenza di aggiornamento del display in modo che corrisponda a quella della sorgente. Ciò impedisce ulteriormente il drenaggio inutile della batteria che potrebbe essersi verificato a causa dell'aumento della frequenza di aggiornamento.

Cosa possiamo aspettarci dagli smartphone con display a 120 Hz?

Quest'anno Apple ha già sperimentato una frequenza di aggiornamento del display a 120 Hz sui nuovi iPad. Non sarebbe sorprendente vederli portare questo ai loro dispositivi futuri, inclusi gli iPhone.

D'altra parte, Android non ha ancora visto molti dispositivi con una rinnovata frequenza di aggiornamento. A seconda della risposta del mercato, potremmo vedere presto una frequenza di aggiornamento di 120 Hz che diventa lo standard sui dispositivi mobili. Con sempre più aziende che spostano il loro focus sulla realtà virtuale, la scelta di una frequenza di aggiornamento del display a 120 Hz ha senso. A partire da ora, nulla può essere detto di sicuro. Dovremo aspettare e vedere come vanno le cose.

Quale frequenza di aggiornamento preferisci?

Molto probabilmente, i televisori o i monitor di tua proprietà hanno già una frequenza di aggiornamento superiore a 60 Hz. Se è così, allora potresti aver notato la differenza tra un display a 120 Hz e qualsiasi altro display. Sfortunatamente, il dispositivo mobile che usi oggi, molto probabilmente, ha una frequenza di aggiornamento di soli 60 Hz.

Sebbene non ci siano molte opzioni disponibili per una frequenza di aggiornamento del display a 120 Hz sui dispositivi mobili oggi sul mercato, ma, se ci fosse, vorresti aggiornare il tuo dispositivo? Fammi sapere le tue opinioni nella sezione commenti qui sotto.

Top