Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Dark Web vs Deep Web: Separazione di Hyperbole dalla realtà

Quindi hai sentito i termini 'Deep Web' e 'Dark Web' gettato nei media nei tardi, e l'ultimo busto del famigerato 'AlphaBay Market' ha probabilmente suscitato il tuo interesse per l'argomento. Tuttavia, gran parte di ciò che è disponibile nei media riflette sulla realtà quotidiana delle persone che hanno bisogno di usare software anonimo per raggiungere quelle parti profonde e oscure di Internet e si concentra esclusivamente su alcuni aspetti sgradevoli del cosiddetto "Deep Web". '. Oggi daremo un'occhiata a cosa sia veramente il Deep Web e in che modo si differenzia da "Dark Web", che è ciò a cui spesso la maggior parte delle persone fa riferimento inconsapevolmente quando parla del Deep Web. Tuttavia, prima di arrivare a questo, diamo un'occhiata ai vari strati del World Wide Web, inclusa la parte che accediamo ogni giorno sui nostri PC, smartphone e tablet.

Il Web come lo conosciamo

Il web che conosciamo e amiamo include molte delle tue destinazioni virtuali preferite, inclusi i popolari motori di ricerca come Google e Bing, social network come Facebook e Twitter, portali di e-commerce come Amazon e eBay, siti informativi come Wikipedia e Quora e blog come Politico e Beebom. In effetti, non importa dove si trovano i tuoi interessi, troverai sempre qualcosa in rete che stuzzicherà la tua fantasia.

La maggior parte di questi siti sono facilmente accessibili tramite il tuo browser web standard, ma non importa quanto siano prolifiche le tue abitudini di navigazione e quanto sia vorace la tua voglia di conoscenza, molto probabilmente non sarai mai in grado di immergerti nel vasto mare di conoscenze che esiste sul web, soprattutto perché molte altre informazioni vengono pubblicate quotidianamente su Internet. Si dice che questi siti Web che chiunque abbia accesso a un dispositivo connesso possano visitare senza alcuna condizione preliminare formano il "Surface Web" . Tuttavia, non tutte le informazioni pubblicate sulla rete sono in realtà destinate a essere accessibili da tutti.

Il Web nascosto

Insieme a tutti i siti accessibili pubblicamente (di cui ci sono milioni), il World Wide Web include anche i siti Web del provider di servizi di posta elettronica, la tua banca, la tua compagnia assicurativa, il tuo ospedale e altre organizzazioni che hanno un sacco di privati e informazioni confidenziali che, per ovvi motivi, non sono disponibili per nessuno e per tutti. Simile è il caso con servizi di streaming come Netflix e pubblicazioni di notizie come The Wall Street Journal, i cui contenuti si trovano dietro un paywall e sono accessibili solo agli abbonati paganti.

Ovviamente puoi visitare i loro siti web tramite i tuoi browser web standard, ma per essere in grado di progredire ulteriormente, avrai bisogno di avere un account valido che ti identifichi positivamente come qualcuno che ha il diritto di accedere al sancta sanctorum di quei siti e reti. Anche in questo caso, hai solo il permesso di accedere alle pagine web che ti riguardano, quindi se Google, Yahoo e Microsoft non lo fanno in modo orribile, non dovresti, in teoria, avere accesso alla mia e- mail e viceversa.

A questo punto, ti sei reso conto che al pubblico in generale è consentito accedere solo a una piccola parte dei miliardi di siti Web e 60 miliardi di pagine Web esistenti sul World Wide Web. In realtà, si dice che i robot di ricerca di Google e Bing possono solo indicizzare circa 1 su 3.000 pagine sul Web, lasciando la stragrande maggioranza del World Wide Web fuori dalla loro competenza ed essenzialmente "nascosti" alla vista pubblica. È proprio questa parte di Internet che viene spesso definita "Deep Web" e che spesso fa parte di una campagna di disinformazione a causa della confusione prevalente sull'argomento tra la popolazione generale.

La porzione più grande del Deep Web consiste in realtà di statistiche e database, con agenzie governative statunitensi, come la National Oceanic and Atmospheric Administration, la NASA, l'USPTO e la SEC che conta una grande quantità di informazioni. Ci sono anche milioni di pagine che si trovano sulla "intranet", che sono reti interne di organizzazioni e sono accessibili solo da persone ammesse nel sistema dagli amministratori.

Giusto per essere chiari, il Deep Web è nascosto per una buona ragione, e a differenza di ciò che molti rapporti sensazionalisti sull'argomento hanno detto nel corso degli anni, non ha letteralmente nulla a che fare con l'attività illegale . In effetti, è altrettanto che la tecnologia esiste per nascondere le cose private dalla ricerca pubblica, altrimenti dovremmo comunque archiviare tutti i nostri documenti personali in file cartacei, come facevano tutti i nostri nonni decenni fa.

Dark Web vs. Deep Web: chiarire la confusione

Sfortunatamente, alcune sezioni dei media sono sembrate spesso confuse riguardo al Deep Web e cosa significhi realmente il termine. Con tutte le chiacchiere sulle presunte attività illegali in corso in un angolo oscuro di internet, alcuni blogger e commentatori hanno, nel corso degli ultimi anni, tendenzialmente utilizzare i termini Deep Web e Dark Web in modo intercambiabile.

Prima di tutto, facciamolo capire: il Deep Web è più del 99% di Internet, e non è sinonimo di Dark Web . E contrariamente alle affermazioni di alcuni blogger confusi che vorrebbero farvi credere che le persone che visitano il Deep Web siano degenerate oltre la redenzione, resta il fatto che praticamente tutti noi abbiamo visitato il Deep Web in un momento o nell'altro.

Questo perché ti trovi nel Deep Web ogni volta che controlli la posta elettronica, guardi Netflix, paghi il tuo ultimo acquisto su Amazon, o praticamente fai tutto ciò che ti richiede di accedere a pagine Web private che sono pensate solo per te . E 'davvero così semplice. Tutto ciò che non è sulla superficie del World Wide Web a cui si accede in massa è il Deep Web, così consapevolmente o inconsapevolmente, siamo stati tutti lì. E abbastanza spesso a quello.

Allora, qual è la confusione, allora? Se il Deep Web è davvero così innocente, perché alcune sezioni dei media mainstream continuano a scrivere su quanto sia pericoloso un luogo in cui l'internet è nascosto? Tutto quel reportage sulle droghe e gli assassini-per-noleggio, tutta quella indignazione per la tratta di esseri umani e gli abusi sui minori, che non possono essere tutte notizie false, vero? La risposta è relativamente semplice, ma ci sono ancora molti livelli per la storia.

Prima di tutto, tutta quella roba illegale sta davvero accadendo dietro il mantello dell'anonimato, ma come accennato in precedenza, quando i media parlano di tutte le cose losche che accadono nell'oscuro ventre di Internet, per la maggior parte, sono davvero solo facendo riferimento alla cosiddetta "Dark Web" - le reti di overlay che formano una minuscola parte del Deep Web e sono accessibili solo attraverso un software specializzato che è stato specificamente configurato per lo scopo.

La confusione tra Deep Web e Dark Web tra sezioni di utenti non esperti di tecnologia è comprensibile fino a un certo punto, anche se, in realtà, il Dark Web è solo un sottoinsieme del Deep Web . Certo, nessuno dei due può essere indicizzato per la ricerca, ma ampie sezioni del Deep Web, a differenza delle darknet che formano il cosiddetto Dark Web, non necessitano di alcun software speciale di censura per l'accesso. The Dark Web, d'altra parte, è accessibile solo attraverso varie piattaforme anonime, le più conosciute e più usate tra le quali Tor. Altre piattaforme come I2P e Freenet sono generalmente indicate come parti del Dark Web.

Legalità e controversie

Quindi, ora che abbiamo analizzato le differenze fondamentali tra Surface Web, Deep Web e Dark Web, dovremmo anche dare una rapida occhiata ad alcuni dei motivi per cui il cosiddetto Dark Web spesso subisce un brutto colpo. Dietro l'anonimato delle piattaforme resistenti alla censura, Dark Web ha prosperato un fiorente commercio di tutto ciò che è illegale e inaccettabile nella società civile. Nel loro libro Cryptopolitik e The Darknet, i ricercatori Daniel Moore e Thomas Rid hanno affermato che circa il 57% del Dark Web include contenuti illeciti . Dalle sostanze di contrabbando alle armi automatiche d'assalto, dalle inquietanti immagini di sangue e violenza sui bambini agli assassini ingaggiati, puoi trovare qualsiasi cosa e tutto ciò che è elencato nei numerosi mercati fiorenti sul Web oscuro, se sai dove guardare.

Tuttavia, gran parte delle darknet riescono a rimanere entro i confini legali e / o etici per la maggior parte, e vale certamente la pena di provarlo. Nel caso tu sia interessato, il primo posto che dovresti guardare è, ovviamente, la piattaforma Tor. Tor ospita la stragrande maggioranza dei siti Web sul Web Oscuro, quindi è, comprensibilmente, il posto migliore per iniziare se vuoi vedere di persona che cos'è il trambusto. Puoi ottenere un tutorial dettagliato su come accedere al Dark Web in uno dei nostri articoli precedenti, quindi dovresti assolutamente verificarlo se vuoi saperne di più.

Se sei preoccupato per la legalità di Tor e ti stai chiedendo se puoi metterti nei guai per l'utilizzo del software, stai certo che la semplice navigazione sul Dark Web non ti porterà in nessun problema legale finché rimani lontano dal partecipare attività illegali mentre sono lì. Ma poi di nuovo, questo avvertimento è ugualmente applicabile anche sul web regolare, quindi in questo caso non è affatto diverso.

Argomenti a favore e contro Internet nascosta

Anche in mezzo a tutto il materiale inquietante che si trova nelle sezioni della cosiddetta Dark Web, resta il fatto che le reti di comunicazione anonime sono un vantaggio per molti attivisti, giornalisti, ricercatori e informatori che hanno semplicemente bisogno dell'anonimato, senza il quale, le loro vite e i mezzi di sostentamento potrebbero essere in grave pericolo. In effetti, Tor è la principale piattaforma anonima nel mondo virtuale ed è stata raccomandata da varie organizzazioni per i diritti umani come scudo per attivisti e dissidenti che combattono regimi oppressivi in ​​tutto il mondo. Reporters sans Frontières (Reporters without Borders) ha anche descritto Tor come un "kit di sopravvivenza essenziale" per i suoi membri, mentre i ricercatori della sicurezza informatica sono anche noti per utilizzare Tor per testare i firewall e fornire servizi di ricerca DNS di emergenza in caso di guasti DNS.

Tuttavia, tutte queste conferme non sembrano aver convinto alcuni leader mondiali sull'importanza dell'anonimato online. L'ex primo ministro britannico, David Cameron, era un critico vocale della crittografia end-to-end utilizzata da app come WhatsApp e Snapchat, e in realtà ha anche cercato di allacciare l'allora presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel tentativo di pressurizzare la tecnologia statunitense le aziende a dare alle agenzie governative una backdoor, in modo che potessero tenere sotto controllo le attività di chiunque si sentissero indulgere in comportamenti sospetti. Anche le forze dell'ordine statunitensi hanno espresso forti riserve sul software di crittografia, in particolare dopo l'attacco di San Bernardino un paio di anni fa.

Stranamente, nonostante le forze dell'ordine statunitensi abbiano gridato pubblicamente contro la crittografia e l'anonimato nel mondo virtuale, Tor è in realtà finanziato in gran parte dal governo degli Stati Uniti, anche se, indirettamente. Secondo un rapporto pubblicato nel 2013, il progetto Tor ha ricevuto oltre 1, 8 milioni di dollari quell'anno da due organizzazioni senza scopo di lucro che sono finanziate direttamente dal governo federale degli Stati Uniti. Mentre Internetwork News, che ha donato $ 555.000 a The Tor Project, è finanziato dal Dipartimento di Stato americano, SRI International, che ha donato $ 830.000 al progetto, è finanziato direttamente dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Deep Web vs Dark Web: legale, illegale e sfumature di grigio

Come nel caso della maggior parte delle cose nella vita, il Deep Web è anche una combinazione di buono e cattivo. Nei suoi angoli più bui o nel Dark Web, ha in realtà alcuni contenuti terribilmente sgradevoli e ripugnanti, ma lo stesso si può dire anche del web normale, dove siti come LiveLeak, 8chan e molti altri ospitano spesso cose assolutamente aberranti. Tuttavia, come qualsiasi persona sana, amante della libertà sarebbe d'accordo, divieti e censura governativa non sono sicuramente la risposta a nulla in una società libera ed equa.

Resta il fatto che, nel bene o nel male, è semplicemente tecnicamente irrealizzabile controllare Internet, con tutte le 60 trilioni di pagine. È ancora più difficile per le forze dell'ordine monitorare le reti anonime come Tor. La Cina lo ha provato con il suo tanto acclamato Great Firewall, ma per lo più non è riuscito a frenare gli attivisti dell'opposizione, con il progetto Tor che introduce nodi d'ingresso segreti chiamati "ponti" che sono molto difficili da bloccare.

Quindi, una volta accettato che la censura non è la risposta né eticamente né tecnologicamente, come si propone di frenare gli spacciatori, i cannonieri, i terroristi e i pedofili dall'usurpare quella che dovrebbe essere una piattaforma di libertà vocale per gli attivisti molestati e il fischio? -blowers? Perché tutto sommato, la capacità degli elementi criminali di abusare del sistema deve essere misurata rispetto ai benefici che Tor e altre reti anonimizzate portano ai propri utenti, molti dei quali hanno veramente bisogno di tali servizi. Dopotutto, l'anonimato nel mondo virtuale non è un dibattito in bianco e nero. Come nella maggior parte delle cose nella vita, anche in questo dibattito ci sono abbastanza sfumature di grigio; alcuni sono semplicemente più scuri di altri.

Top