Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Come utilizzare Kodi su PC o Mac: una guida completa

Kodi, il sistema di media player non ha davvero bisogno di presentazioni, ma se non si è a conoscenza, Kodi è un software open source per media center o sistema di home entertainment, precedentemente noto come XBMC (Xbox Media Center). Il software molto potente ha la capacità di aprire quasi tutti i tipi di formati audio, video e di immagini, oltre a consentire lo streaming di film, programmi TV in diretta, spettacoli, sport e altro ancora. Inoltre, ti consente di organizzare tutti i tuoi file multimediali in modo ottimizzato e supporta vari componenti aggiuntivi ufficiali e di terze parti (il tutto grazie a una straordinaria community) che ne migliorano sicuramente le funzionalità, rendendolo molto più di un semplice software di media center. Tuttavia, se hai appena iniziato ad usarlo sul tuo Mac o PC, è probabile che saprai che non è il software più semplice da usare.

Le varie opzioni e caratteristiche possono essere un po 'schiaccianti. Quindi, se hai usato Kodi in passato, solo per lasciar perdere perché hai trovato l'impostazione dura, beh, siamo qui in tuo soccorso. Ti presentiamo una guida passo-passo completa su come utilizzare Kodi sul tuo PC o Mac nel modo migliore possibile:

Quindi, iniziamo con l'installazione di Kodi!

Installa Kodi sul tuo dispositivo

La cosa buona di Kodi è che è disponibile per quasi tutte le piattaforme a cui puoi pensare, tra cui Windows, macOS, Linux, Android, iOS (solo dispositivi jailbroken), Raspberry Pi e altro .

Puoi semplicemente andare alla pagina di download ufficiale di Kodi, dove puoi scaricare una build per ognuna delle piattaforme sopra menzionate. Inoltre, al momento della scrittura, l'ultima build stabile di Kodi è v16.1 Jarvis, mentre Kodi sta già testando la v17 Krypton per il prossimo anno (Sì, i build di Kodi prendono il nome da varie entità di cultura pop), che è disponibile come beta pubblicazione.

Ti mostreremo l'installazione di Kodi su un PC Windows, ma puoi aspettarti che sia quasi identica ad altre piattaforme. Quando installi Kodi per la prima volta, non ci sarà alcun contenuto, quindi dovrai impostare le cose manualmente. Allora, andiamo, dobbiamo?

Come usare Kodi

Interfaccia utente

L'interfaccia di Kodi potrebbe non sembrare molto facile o moderna ma sicuramente è molto funzionale. La home page di Kodi contiene sezioni per immagini, video, musica, programmi e sistema . Puoi semplicemente passare il mouse su ciascuna di queste sezioni con il mouse del tuo computer per ulteriori opzioni come file, componenti aggiuntivi, informazioni di sistema, impostazioni e altro ancora.

Nell'angolo in basso a sinistra della home page, troverai il pulsante dei preferiti, che mostra i componenti aggiuntivi che hai e i tuoi preferiti, che sono componenti aggiuntivi o contenuti multimediali che hai aggiunto ai preferiti. Inoltre, troverai un pulsante di spegnimento, che ti consente di uscire da Kodi o spegnere il sistema, riavviarlo o metterlo in stato di ibernazione o sospensione. Puoi persino impostare un timer di spegnimento personalizzato.

Quando entri in una delle sezioni, troverai in basso a destra e in fondo a sinistra una barra laterale e posteriore, che ti consente di selezionare la vista e altre opzioni varie.

Se sei una persona che ama utilizzare le scorciatoie da tastiera per navigare, troverai Kodi molto facile da navigare con una tastiera. Inoltre, Kodi supporta numerose scorciatoie da tastiera.

Opzioni e impostazioni

  • Crea profili bloccati

La home page di Kodi presenta le varie sezioni e sottosezioni per Immagini, Video, Musica, Programmi e Sistema. Prima di andare alla pagina Impostazioni e giocare con le varie opzioni, dovresti creare un profilo o semplicemente impostare un blocco sul profilo Master, in modo che nessun altro possa accedere alla raccolta di contenuti privata.

Puoi farlo andando su Sistema-> Profili . Qui, è possibile abilitare la schermata di accesso e impostare le preferenze di blocco di un profilo.

  • Scegli il livello delle impostazioni

Una volta terminato, puoi andare su Sistema-> Impostazioni e inserire una delle opzioni disponibili e selezionare il "Livello Impostazioni" . I livelli vanno da Basic, Standard, Advanced a Expert. Ti consigliamo di impostarlo su "Esperto", per assicurarti che tutte le opzioni siano visibili a te.

  • Controlla tutte le impostazioni

Quindi, puoi accedere alle varie opzioni di Impostazioni. Ecco cosa offrono ciascuna delle opzioni:

Aspetto : qui puoi cambiare la skin dell'interfaccia di Kodi per rinnovare completamente il suo aspetto.

Puoi scegliere tra le skin disponibili o scaricarne di nuove. Inoltre, è possibile modificare i caratteri, la finestra di avvio, i suoni, modificare il feed RSS che scorre verso il basso in basso, cambiare la lingua e la regione, lo screensaver e altro.

Video : Come suggerisce il nome, i pacchetti video in varie opzioni per la riproduzione di video, la libreria video, l'accelerazione, i sottotitoli, i dischi e l'accessibilità. Ognuna di queste opzioni racchiude una miriade di opzioni con cui giocare.

TV: Like Video, è possibile configurare le varie impostazioni TV come riproduzione, controllo genitori, registrazione, risparmio energetico e altro.

Musica: le opzioni Musica ti consentono di impostare la libreria nel modo desiderato. Inoltre, ottieni un numero di opzioni di riproduzione avanzate, elenchi di file e altro ancora.

Immagini: qui puoi modificare le impostazioni degli elenchi di file e configurare il modo in cui vengono mostrate le presentazioni.

Meteo: puoi semplicemente scegliere un servizio meteo per mostrarti informazioni nella pagina principale di Kodi. Tuttavia, tieni presente che dovrai installare prima un componente aggiuntivo per il meteo. Raccomanderemo l'add-on di Yahoo Weather.

Componenti aggiuntivi: se prevedi di utilizzare estesamente Kodi, visiterai sempre la pagina Impostazioni componenti aggiuntivi. Qui troverai le opzioni per installare i vari componenti aggiuntivi da file ZIP o repository.

Servizi: vuoi trasmettere i tuoi contenuti Kodi su un televisore o controllare il tuo sistema Kodi tramite lo smartphone? Bene, qui troverai tutte le opzioni per questo.

Sistema: il pacchetto Impostazioni di sistema in molte azioni importanti. Qui è possibile configurare l'uscita video e audio, impostare un blocco master, abilitare la modalità di risparmio energetico e altro.

Tutte queste pagine racchiudono un sacco di opzioni con cui puoi giocare e, se sei una persona che ama armeggiare con le impostazioni di riproduzione video e audio, ti divertirai molto. Ora che sei abituato alle varie impostazioni di Kodi, prendiamo il contenuto, giusto?

Accedi a supporti memorizzati localmente a Kodi

Se hai un sacco di musica, video, programmi TV, podcast, ecc. Archiviati localmente sul tuo dispositivo, puoi facilmente accedervi su Kodi e anche organizzarlo meglio. In primo luogo, dovrai aggiungere tutti i tuoi contenuti multimediali a Kodi. Ecco come farlo:

1. Passa il mouse sopra la sezione Immagini, video o musica dalla home page e fai clic su File .

2. Quindi, tocca " Aggiungi musica " o qualsiasi altra sezione selezionata.

3. Immettere il percorso in cui il supporto è memorizzato sul dispositivo.

4. Una volta aggiunto un percorso, tutti i file multimediali da quella cartella saranno disponibili per la riproduzione in Kodi. Mentre puoi aggiungere tutti i percorsi che desideri, ti consigliamo di archiviare tutti i file multimediali in cartelle singole unificate per un'esperienza più organizzata.

Sebbene l'accesso ai media locali da Kodi sia interessante, il vero divertimento risiede nei vari componenti aggiuntivi e repository di Kodi. Quindi, ecco come puoi installarli su Kodi:

Installa i repository e i componenti aggiuntivi in ​​Kodi

So che ti starai chiedendo, cos'è esattamente un repository? Bene, i repository sono un gruppo di componenti aggiuntivi che possono essere installati in Kodi, in modo da poter accedere facilmente ai vari componenti aggiuntivi che offre. Kodi offre il proprio repository aggiuntivo ufficiale, inoltre puoi sempre installare vari repository e componenti aggiuntivi di terze parti.

I componenti aggiuntivi ufficiali possono essere installati e abilitati direttamente in Kodi. D'altra parte, i componenti aggiuntivi non ufficiali possono essere installati attraverso diverse fonti o repository che dovrai aggiungere manualmente o tramite file ZIP disponibili per il download.

  • Installa i componenti aggiuntivi ufficiali di Kodi

Innanzitutto, parliamo di come è possibile installare i componenti aggiuntivi ufficiali di Kodi come YouTube, Dbmc per Dropbox, Trakt, Vine ecc. Ecco i passaggi per farlo:

1. Puoi semplicemente andare su Impostazioni-> Componenti aggiuntivi . Qui, fai clic su " Installa dal repository ". Quindi, fai clic su " Kodi Add-on Repository ".

2. Qui troverai diversi tipi di categorie aggiuntive come look & feel, musica, testi, video, sottotitoli e altro ancora.

3. Puoi semplicemente andare a un tipo di componente aggiuntivo, ad esempio, puoi semplicemente fare clic su Componenti aggiuntivi video e fare clic su un componente aggiuntivo di tua scelta e su " Installa ", dopodiché il componente aggiuntivo sarà scaricato e dovresti ricevere una notifica "add-on enabled".

Una volta installato l'add-on, li troverai nelle rispettive sezioni, come YouTube sarà disponibile in Video-> Pagina Add-on.

Mentre ci sono un sacco di grandi componenti aggiuntivi ufficiali, ci sono anche alcuni grandi uffici non ufficiali, che rendono la complessità di Kodi utile. Quindi, diamo un'occhiata a come è possibile installare repository e componenti aggiuntivi di terze parti:

  • Installa componenti aggiuntivi non ufficiali di Kodi di terze parti

Alcuni dei migliori componenti aggiuntivi non ufficiali di Kodi fanno parte di repository come Fusion, Xfinity, Superrepo e altri. Quindi, per prima cosa vediamo come è possibile installare un repository in Kodi. Bene, per installare un repository, dovrai aggiungere la sua fonte e ogni sorgente avrà un proprio link univoco, che potrai facilmente trovare attraverso una Ricerca Google . Ad esempio, ti mostreremo come installare il repository Fusion:

1. Vai a Sistema-> File Manager e fai doppio clic su " Aggiungi fonte ".

2. Immettere il collegamento di origine di Fusion, che attualmente è "//fusion.tvaddons.ag" e immettere il nome per il repository desiderato.

Nota : tieni presente che i collegamenti per le diverse fonti continuano a cambiare, quindi dovrai controllare i collegamenti attivi per aggiungere una fonte.

3. Ora puoi andare su Impostazioni-> Add on e cliccare su " Installa da ZIP ", qui puoi controllare i sorgenti che hai aggiunto. Clicca su " Fusion " o qualsiasi nome tu abbia dato alla fonte. Quindi, controlla i vari repository e i componenti aggiuntivi disponibili attraverso di esso.

4. Ti consigliamo di installare per la prima volta il componente aggiuntivo del programma di installazione aggiuntivo da "start-qui", poiché offre numerosi componenti aggiuntivi che è possibile installare. Puoi semplicemente fare clic su un componente aggiuntivo o repo per installarlo. Una volta installato il programma di installazione del componente aggiuntivo, verrà visualizzata una notifica. Inoltre, è possibile installare un repository dalla cartella "xbmc-repos".

5. Per installare un componente aggiuntivo da un repository, è sufficiente fare clic su " Installa dal repository " e andare al repository da cui si desidera installare il componente aggiuntivo.

Diverse fonti hanno nomi di stili diversi per componenti aggiuntivi e repository, ma sono per lo più autoesplicativi, quindi non dovresti avere problemi. Una volta aggiunti vari repository, puoi semplicemente accedere all'opzione Componenti aggiuntivi Musica, Video o qualsiasi altra sezione, fare clic su Ottieni altro e dovresti vedere tutti i componenti aggiuntivi disponibili per l'installazione dai repository ufficiali e non ufficiali.

Alcuni componenti aggiuntivi sono disponibili anche come file ZIP sul Web. Quindi, puoi semplicemente scaricarli e quindi installarli dall'opzione "Installa da ZIP".

Bene, ora puoi consultare la nostra lista dei migliori componenti aggiuntivi di Kodi, installarli e guardare tutti i tuoi programmi TV preferiti, programmi TV in diretta, film, sport e altro ancora, in viaggio. Fantastico, giusto?

Nota : alcuni componenti aggiuntivi non ufficiali di Kodi sono illegali e alcuni semplicemente non funzionano a volte a causa delle restrizioni geografiche. In tal caso puoi utilizzare un'app VPN sul tuo dispositivo.

Usa Kodi dal tuo telefono

Kodi porta una grande esperienza nel media center e, probabilmente, non vorresti controllarlo con la solita combinazione di mouse e tastiera, giusto? Mentre Kodi supporta telecomandi TV, controller di gioco e altri dispositivi simili. La buona notizia è che puoi controllare Kodi con il tuo telefono. L'applicazione remota ufficiale di Kodi disponibile per Android e iOS ti consente di farlo.

1. Per usarlo, devi prima andare alle Impostazioni dei servizi di Kodi. Qui, vai su Controllo remoto e attiva l'opzione " Consenti il ​​controllo remoto da parte di programmi su altri sistemi ".

2. Quindi, andare su Webserver e abilitare "Consenti il ​​controllo remoto via HTTP" .

3. Inoltre, dirigersi verso Zeroconf e abilitare "Annuncia servizi su altri sistemi" .

4. Una volta terminato, è possibile aprire l'app remota e assicurarsi che il sistema Kodi e lo smartphone siano connessi alla stessa rete . Toccare " Avanti " e l'app Kodi Remote inizierà a cercare i media center.

5. Se viene trovato il media center, è sufficiente selezionare il sistema e iniziare a controllare Kodi sul telefono. L'app ti presenterà un telecomando, che funziona perfettamente.

L'app remota Kodi ti consente anche di vedere tutta la musica, i video, le immagini e altri media all'interno del tuo sistema Kodi. Inoltre, puoi anche controllare tutti i componenti aggiuntivi installati nel tuo sistema Kodi.

Nota : nel caso in cui l'app non riesca a identificare il media center di Kodi, puoi semplicemente toccare Avanti e configurare le cose manualmente. È sufficiente inserire il nome del centro multimediale e l'indirizzo, inserire l'indirizzo IP del sistema che esegue Kodi. Quando si tratta del nome utente, della password e della porta, è possibile trovarli nelle opzioni del server Web di Kodi in Impostazioni servizi.

Bene, ora hai installato Kodi, hai installato vari add-on e repository e sai anche come puoi controllare Kodi dal tuo telefono. Quindi, che ne dici di trasmettere il tuo sistema Kodi dal tuo dispositivo a un televisore tramite Chromecast?

Trasmetti Kodi alla TV tramite Chromecast

Bene, se utilizzi Kodi su PC o Mac, puoi utilizzare l'estensione Google Cast di Chrome per trasmettere facilmente Kodi su una TV. Se utilizzi Kodi sul tuo smartphone Android, puoi utilizzare l'app Google Cast o l'app LocalCast per trasmettere Kodi a un televisore. Abbiamo già pubblicato un articolo dettagliato su come puoi trasmettere Kodi dal Chromecast alla TV, quindi dovresti assolutamente verificarlo.

Tutto impostato con la configurazione di Kodi?

Dopo aver configurato Kodi sul dispositivo, assicurati di installare l'Add-on di backup, in modo da poter portare il tuo profilo su qualsiasi altro sistema che desideri. Inoltre, dopo esserti abituato a Kodi, dovresti dare un'occhiata al nostro articolo sui vari trucchi di Kodi. Bene, speriamo che la nostra guida ti abbia aiutato a configurare la configurazione di Kodi, ma se hai domande o dubbi, non esitare a comunicarcelo nella sezione commenti qui sotto. Puoi sicuramente aspettarti una risposta veloce da parte nostra. Tuttavia, se trovi ancora Kodi complesso e difficile da usare, puoi consultare alcune alternative Kodi che puoi utilizzare.

Top