Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Differenza tra risorse rinnovabili e non rinnovabili

Queste risorse naturali sono classificate in due categorie, ovvero risorse rinnovabili e non rinnovabili. Nella prima categoria sono incluse tutte quelle risorse che sono disponibili in quantità infinita e che possono essere riutilizzate più volte, mentre nel secondo tipo sono considerate le risorse che sono limitate e che si estingueranno in futuro.

Gli organismi viventi sono benedetti con i doni della natura, poiché ha reso la nostra terra il posto migliore dove risiedere. Il pensiero della vita sarebbe inimmaginabile, senza le risorse fornite dalla natura come piante, cibo, luce solare, aria, acqua, combustibili, ecc. Per rendere la nostra vita più facile e migliore, queste risorse svolgono un ruolo cruciale perché utilizziamo queste risorse come una forma di energia nella nostra vita quotidiana per diverse attività, come la benzina nelle nostre moto, l'elettricità nelle nostre case o uffici, cibo e acqua per sopravvivere, ecc.

Quindi, dare un'occhiata all'articolo, in cui abbiamo presentato tutte le differenze tra risorse rinnovabili e non rinnovabili.

Grafico comparativo

Base per il confrontoRisorse rinnovabiliRisorse non rinnovabili
SensoLe risorse rinnovabili si riferiscono alle risorse che si sostituiscono naturalmente, in un breve periodo.Le risorse non rinnovabili sono quelle che non sono in grado di sostituirsi, nel prossimo futuro.
Esempio
NaturasostenibileEsauribile
PresenzaQuantità illimitataQuantità limitata
Eco-compatibileNo
CostoBassoRelativamente alto
Tasso di rinnovoIl tasso di rinnovo è maggiore del tasso di consumo.Il tasso di rinnovo è inferiore al tasso di consumo.

Definizione di risorse rinnovabili

Come indica il nome, le risorse rinnovabili sono il patrimonio naturale, che può essere reintegrato in futuro. Le risorse possono essere utilizzate più e più volte, poiché possono essere ripristinate in modo naturale. Biomassa, ossigeno, acqua, luce solare sono alcuni degli esempi comuni di risorse rinnovabili.

Queste risorse vengono sostituite a una velocità superiore o uguale al tasso di utilizzo, nel senso che le risorse si rigenerano dal momento in cui vengono utilizzate. Questo tipo di risorse sono permanenti in natura, che non si estinguono mai, cioè si crede che abbiano rifornimenti costanti nel corso degli anni e includano energia solare, energia eolica, energia idroelettrica, ecc. Tuttavia, ci sono alcune risorse rinnovabili che si rigenerano in modo sostenibile valuta come legna, ossigeno, bioenergia, olii di piante e semi, ecc.

Definizione di risorse non rinnovabili

Le risorse non rinnovabili rappresentano le risorse che non si rigenerano su una scala sostanziale, per una duratura estrazione economica nel periodo specificato. Queste risorse naturali sono disponibili in quantità finite, che una volta sono usate, non possono essere reintegrate. Esempi di risorse non rinnovabili sono carbone, combustibili fossili, petrolio greggio, energia nucleare, ecc.

Siamo fortemente dipendenti dalle risorse non rinnovabili in quanto sono la principale fonte di energia per noi. Questi si trovano nel profondo della terra e impiegano secoli per rigenerarsi. Quindi, il tasso di consumo di risorse non rinnovabili è maggiore del tasso di riproduzione, per processo naturale e così, c'è sempre il timore di esaurimento di tali risorse a causa di un uso eccessivo.

Differenze chiave tra le risorse rinnovabili e non rinnovabili

I punti seguenti sono sostanziali per quanto riguarda la differenza tra risorse rinnovabili e risorse non rinnovabili:

  1. Le risorse rinnovabili sono le risorse che possono essere rianimate, attraverso il processo naturale, nel tempo. D'altra parte, le risorse non rinnovabili sono le risorse naturali che non saranno reintegrate, a breve.
  2. Le risorse rinnovabili non si estinguono facilmente e quindi sono di natura sostenibile. Al contrario, le risorse non rinnovabili si esauriscono nel tempo, ovvero sono di natura estensibile, che può essere terminata quando sono soggette a un consumo su larga scala.
  3. Le risorse rinnovabili esistono in natura in quantità infinita, ma le risorse non rinnovabili sono presenti in quantità limitata.
  4. Le risorse rinnovabili emettono meno carbonio rispetto alle risorse non rinnovabili. Quindi, sono senza inquinamento e rispettosi dell'ambiente.
  5. Poiché le risorse rinnovabili ci sono disponibili in abbondanza, sono relativamente meno costose delle risorse non rinnovabili, che sono più costose. Tuttavia, il costo di manutenzione delle risorse rinnovabili è superiore a quello delle risorse non rinnovabili.
  6. Le risorse rinnovabili si rigenerano / si riproducono, più velocemente di quanto sia utilizzato dagli organismi viventi. Al contrario, le risorse non rinnovabili impiegano secoli per rigenerarsi o si estinguono, quindi la scala di rigenerazione è inferiore a quella del suo consumo.

Conclusione

Supponiamo che una vita senza elettricità, cellulari, biciclette o auto, computer, cibo, vestiti, acqua, ecc. Non sia nemmeno immaginabile perché non saremo in grado di sopravvivere. Entrambe le risorse rinnovabili e non rinnovabili sono il patrimonio della natura, per l'umanità, che deve essere utilizzato o consumato con molta cura e zero sprechi, perché una volta esauriti, ci vorranno anni e anni per recuperarli. Tutti gli esseri umani dipendono fortemente da queste risorse, poiché ci aiutano a rendere la nostra vita liscia e quindi dovremmo conservarle per il futuro.

Top