Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Differenza tra industria e mercato

Il mercato implica un'area in cui gli acquirenti e i venditori si incontrano e commerciano tra loro direttamente o tramite intermediari per determinare il prezzo del particolare prodotto, in base alla domanda e alle forze di approvvigionamento. Esistono varie forme di mercato che variano nella loro natura, struttura, dimensioni, ecc.

Il termine industria è spesso frainteso con il mercato, tuttavia, l'industria è solo uno dei componenti del mercato. L'industria allude a un gruppo di imprese impegnate nello stesso tipo di attività commerciale, ovvero producendo un prodotto specifico o rendendo un servizio particolare.

La differenza fondamentale tra industria e mercato è che mentre l'industria è solo un settore, il mercato denota un intero sistema, che facilita lo scambio di beni e servizi tra acquirenti e venditori. Dai un'occhiata a questo articolo per avere una comprensione completa dei due argomenti.

Grafico comparativo

Base per il confrontoIndustriaMercato
SensoUn'industria è una raccolta di aziende che offrono prodotti simili o sostitutivi ai clienti e competono tra loro.Il mercato si riferisce a un meccanismo che aiuta acquirenti e venditori a entrare in transazioni relative allo scambio di beni e servizi.
Beni e serviziViene offerto un solo tipo di beni e servizi.Varietà di beni e servizi offerti.
Preoccupato conI produttoriI consumatori
concorrenzaEsiste tra le imprese che operano nel settore.Esiste tra vari venditori e acquirenti.

Definizione di industria

L'industria implica una raccolta di imprese che sono più o meno identiche tra loro, per quanto riguarda le operazioni commerciali da esse condotte, vale a dire le imprese impegnate nella produzione di un particolare tipo di prodotto o nel fornire servizi specifici sono del tutto chiamate industria. Il numero di imprese operanti in un settore può differire, in base alla sua struttura.

In un settore, le aziende offrono prodotti omogenei ai clienti target, che sono considerati un perfetto sostituto l'uno dell'altro. Inoltre, ci sono alcune aziende che operano in un settore, che offre prodotti differenziati, che non sono sostituti perfetti, ma il sostituto stretto l'uno dell'altro.

Definizione di mercato

In termini semplici, il mercato è descritto come un luogo in cui beni e servizi sono acquistati e venduti. Negli affari, il mercato non è solo un luogo, ma è molto più di questo in quanto si riferisce al sistema di scambio, in cui acquirenti e venditori si incontrano e interagiscono tra loro per fissare il prezzo e decidere la quantità da trattare.

La presenza del mercato può essere o non essere fisica, così come l'interazione diretta tra acquirente e venditore non è necessaria, in quanto può avvenire anche tramite telefono, e-mail o tramite i rivenditori. I quattro componenti principali di un mercato sono compratori, venditori, materie prime e prezzi. In un mercato, il prezzo di un prodotto è determinato dalle forze chiamate come domanda e offerta.

Il mercato può essere ampiamente classificato come mercato del prodotto e mercato dei fattori. Il mercato del prodotto è uno dei beni e dei servizi necessari alle famiglie, mentre il mercato dei fattori implica il mercato delle risorse necessarie alle imprese, ovvero terra, lavoro, capitale, macchinari, materiale ecc. Inoltre, in economia, la classificazione del mercato si basa su area geografica, tempo, concorrenza, regolamentazione e volume di affari.

Differenze chiave tra industria e mercato

I punti seguenti sono sostanziali per quanto riguarda la differenza tra industria e mercato:

  1. Un gruppo di imprese che forniscono prodotti ai clienti che sono succedanei sostituti tra loro, costituiscono un settore. Al contrario, il mercato è un sistema che aiuta gli acquirenti e i venditori a interagire e ad entrare nelle transazioni relative allo scambio di prodotti e servizi.
  2. In un settore, viene offerto solo un particolare tipo di beni e servizi. Al contrario, in un mercato diversi tipi di beni e servizi sono offerti dalle imprese.
  3. Mentre il settore è interamente dedicato ai produttori, il mercato è creato dai clienti.
  4. In un settore, la concorrenza esiste tra le imprese per produrre il miglior prodotto, per ottenere un vantaggio competitivo. Al contrario, in un mercato diversi acquirenti e venditori competono tra loro, nel senso che ogni acquirente cerca di scegliere il prodotto migliore e ogni venditore cerca di vendere i prodotti massimi, in modo da ottenere la massima quota sul mercato.

Conclusione

Nel complesso, l'industria non è altro che un gruppo specifico di imprese che svolgono attività commerciali simili. Dall'altra parte, il mercato implica un mezzo che aiuta gli acquirenti e i venditori di un particolare prodotto o servizio a riunirsi e facilitare lo scambio di una considerazione.

Top