Raccomandato, 2023

Scelta Del Redattore

Differenza tra udito e ascolto

Qualcuno ha giustamente detto: "L'udito passa attraverso le orecchie, ma l'ascolto è attraverso la mente". Le due attività uditive e di ascolto comportano l'uso delle orecchie, ma sono diverse. L'udito non è altro che un senso che ti aiuta a ricevere onde sonore e rumore dalle orecchie. È il potere di percepire i suoni.

Al contrario, l'ascolto avviene quando ricevi le onde sonore e le capisci prestando la massima attenzione alle parole e alle frasi dell'altoparlante. È la capacità di una persona di ricevere e interpretare correttamente il messaggio trasferito dall'altra parte nel processo di comunicazione.

Per molte persone queste due attività sono una, ma la verità è che la differenza tra ascoltare e ascoltare è vitale. quindi dai uno sguardo a questo articolo per capire completamente i termini.

Grafico comparativo

Base per il confrontouditoAscoltando
SensoL'udito si riferisce alla capacità di percepire i suoni, ricevendo vibrazioni attraverso le orecchie.Ascoltare è qualcosa fatto coscientemente, che coinvolge l'analisi e la comprensione dei suoni che senti.
Che cos'è?Un'abilitàUn'abilità
NaturaPrimario e continuoSecondario e temporaneo
attoFisiologicoPsicologico
CoinvolgeRicezione del messaggio attraverso le orecchie.Interpretazione del messaggio ricevuto dalle orecchie.
ProcessiProcesso corporeo passivoProcesso mentale attivo
Si verifica aLivello subconscioLivello cosciente
Uso dei sensiSolo unoPiù di una
RagionareNon siamo né a conoscenza né abbiamo alcun controllo sui suoni che sentiamo.Ascoltiamo per acquisire conoscenze e ricevere informazioni.
ConcentrazioneNon richiestonecessario

Definizione di Udito

L'abilità naturale o un tratto innato che ci consente di riconoscere il suono attraverso le orecchie catturando le vibrazioni è chiamato l'udito. In termini semplici, è uno dei cinque sensi; questo ci rende consapevoli del suono. È un processo involontario, in cui una persona riceve continuamente vibrazioni sonore.

La capacità uditiva di un normale essere umano va da 20 a 20000 Hertz, chiamati audio o sonici. Qualsiasi frequenza al di sopra e al di sotto dell'intervallo specificato è nota rispettivamente come ultrasonica e infrasonica.

Definizione di ascolto

L'ascolto è definito come l'abilità appresa, in cui possiamo ricevere suoni attraverso le orecchie e trasformarli in messaggi significativi. In parole povere, è il processo di ascoltare e interpretare diligentemente il significato delle parole e delle frasi pronunciate dallo speaker durante la conversazione.

Ascoltare è un po 'difficile, perché richiede concentrazione e attenzione e la mente umana è facilmente distratta. Le persone lo usano come una tecnica per comprendere, ciò che viene detto, attraverso diversi segni verbali e non verbali, cioè come viene detto? Che tipo di parole è usato? Tono e tono di voce, linguaggio del corpo e così via.

L'ascolto attivo è l'elemento chiave; ciò rende efficace il processo di comunicazione. Inoltre, comprende la creazione di suoni che mostrano l'attenzione dell'ascoltatore e forniscono feedback. Ha avuto una maggiore influenza nelle nostre vite e utilizzato per ottenere informazioni, imparare e capire le cose e così via.

Differenze chiave tra udito e ascolto

I seguenti punti sono fondamentali per quanto riguarda la differenza tra udito e ascolto

  1. La capacità di un individuo di percepire i suoni, ricevendo le vibrazioni attraverso le orecchie, è chiamata l'udito. Ascoltare è qualcosa fatto coscientemente, che coinvolge l'analisi e la comprensione dei suoni che senti.
  2. L'udito è di natura primaria e continua, cioè il primo e più importante stadio è l'ascolto, seguito dall'ascolto e avviene continuamente. D'altra parte, l'ascolto è temporaneo, poiché non possiamo prestare continuamente attenzione a qualcosa per lunghe ore.
  3. L'udito è fisiologico, che è attraverso uno dei nostri sensi negli organismi viventi. Al contrario, l'ascolto è un atto psicologico (consapevole).
  4. Mentre l'ascolto è un processo corporeo passivo che non coinvolge l'uso del cervello. Al contrario dell'ascolto, è un processo mentale attivo, che implica l'uso del cervello per trarre un significato dalle parole e dalle frasi.
  5. L'audizione implica la ricezione del messaggio attraverso le orecchie. Al contrario, l'ascolto comprende l'interpretazione del messaggio ricevuto dalle orecchie.
  6. L'udito è un'abilità innata, ma l'ascolto è un'abilità acquisita.
  7. Nell'udire, non siamo consapevoli dei suoni che riceviamo, tuttavia nel caso dell'ascolto, siamo completamente consapevoli di ciò che sta dicendo l'oratore.
  8. L'udito implica l'uso di un solo senso, cioè orecchie. Al contrario, l'ascolto implica l'uso di più di un senso, ad esempio occhi, orecchie, tocco, ecc. Per comprendere il messaggio in modo completo e accurato.
  9. Nell'udienza, non siamo né a conoscenza né abbiamo alcun controllo sui suoni che ascoltiamo. D'altra parte, nell'ascolto, siamo consapevoli di ciò che l'altra persona sta dicendo e così ascoltiamo acquisire conoscenza e ricevere informazioni.
  10. L'ascolto non richiede attenzione mentre l'ascolto lo fa.

Conclusione

Quindi, con la discussione, è abbastanza chiaro che l'ascolto è un passo avanti all'udienza. L'ascolto è semplicemente la capacità di ascoltare, cioè naturale o data da Dio, tuttavia l'ascolto è un'abilità acquisita, che solo poche persone possiedono. Mentre l'udito è involontario e viene eseguito senza sforzo, l'ascolto è fatto intenzionalmente, in cui siamo selettivi e prestiamo attenzione solo a quei messaggi, riteniamo importanti per noi.

Top