Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Differenza tra l'instradamento vettoriale delle distanze e il routing dello stato dei collegamenti

Il routing è il meccanismo di trasferimento delle informazioni da un'origine a una destinazione attraverso una rete. Il routing del vettore di distanza e il routing dello stato di collegamento sono i due degli algoritmi di routing, suddivisi in categorie in base al modo in cui le tabelle di routing vengono aggiornate.

La differenza precedente tra il vettore di distanza e il routing dello stato di collegamento è che nel routing del vettore a distanza il router condivide la conoscenza dell'intero sistema autonomo mentre nel routing dello stato di collegamento il router condivide la conoscenza dei soli router vicini nel sistema autonomo.

Grafico comparativo

Base per il confrontoPercorso vettoriale distanzaLink allo stato di routing
AlgoritmoBellman fordDijsktra
Vista di reteInformazioni sulla topologia dal punto di vista vicinoInformazioni complete sulla topologia di rete
Calcolo del percorso miglioreBasato sul minor numero di hopIn base al costo
aggiornamentiTabella di routing completaAggiornamenti dello stato dei collegamenti
Frequenza degli aggiornamentiAggiornamenti periodiciAggiornamenti attivati
CPU e memoriaBasso utilizzointensivo
SemplicitàAlta semplicitàRichiede un amministratore di rete qualificato
Tempo di convergenzaModerareVeloce
aggiornamentiIn trasmissioneIn multicast
Struttura gerarchica
No
Nodi intermediNo

Definizione del percorso vettoriale a distanza

Nel routing del vettore a distanza, un router non deve conoscere l'intero percorso di ogni segmento di rete; richiede solo di conoscere la direzione o il vettore in cui inviare il pacchetto. La tecnica determina la direzione (vettore) e la distanza (numero di hop) su qualsiasi rete nell'internetwork.

Gli algoritmi di routing del vettore di distanza inviano periodicamente tutte o parte della loro tabella di routing ai loro vicini adiacenti. I router che eseguono un protocollo di instradamento vettoriale a distanza invieranno automaticamente aggiornamenti periodici anche se non ci sono cambiamenti nella rete.

Un router può verificare tutte le rotte conosciute e alterare la propria tabella di routing locale sulla base delle informazioni aggiornate ricevute dal routing adiacente. Questo processo viene definito "routing per rumor" perché le informazioni di routing che un router ha della topologia di rete si basano sulla prospettiva della tabella di routing del router adiacente.

RIP e IGRP sono un protocollo vettore distanza utilizzato comunemente che utilizza i conteggi hop o le relative metriche di routing.

Definizione del routing dello stato dei collegamenti

Nel routing link-state, ogni router tenta di costruire la propria mappa interna della topologia della rete. Nella fase iniziale di avvio, quando un router diventa attivo, invia i messaggi alla rete e raccoglie le informazioni dai router a cui è collegato direttamente. Fornisce inoltre le informazioni sul fatto che il collegamento per raggiungere il router sia attivo o meno. Questa informazione viene utilizzata da altri router per creare una mappa della topologia di rete. Quindi il router utilizza la mappa per scegliere il percorso migliore.

I protocolli di instradamento dello stato dei collegamenti rispondono rapidamente alle modifiche di rete. Invia aggiornamenti attivati ​​quando si verifica un cambio di rete e invia aggiornamenti periodici a intervalli di tempo lunghi come 30 minuti. Se il link altera lo stato, il dispositivo ha rilevato che l'alterazione genera e diffonde un messaggio di aggiornamento relativo a quel collegamento a tutti i router. Quindi ogni router prende una copia del messaggio di aggiornamento e aggiorna la sua tabella di routing e inoltra il messaggio a tutti i router adiacenti.

Questo allagamento del messaggio di aggiornamento è necessario per garantire che tutti i router aggiornino il loro database prima di creare una tabella di routing di aggiornamento che rifletta la nuova tecnologia. Il protocollo OSPF è l'esempio del routing dello stato dei collegamenti.

Differenze chiave tra l'instradamento vettoriale a distanza e il routing stato link

  1. L'algoritmo di Bellman-Ford viene utilizzato per l'esecuzione del routing del vettore a distanza mentre Dijsktra viene utilizzato per eseguire il routing dello stato del collegamento.
  2. Nel routing del vettore a distanza i router ricevono le informazioni topologiche dal punto di vista vicino. Al contrario, nel routing dello stato del collegamento il router riceve informazioni complete sulla topologia della rete.
  3. Il routing del vettore a distanza calcola il percorso migliore in base alla distanza (il minor numero di hop). Come contro, il routing dello stato dei collegamenti calcola il percorso migliore sulla base del minor costo.
  4. L'instradamento dello stato dei collegamenti aggiorna solo lo stato del collegamento mentre l'instradamento del vettore distanza aggiorna la tabella di routing completa.
  5. La frequenza di aggiornamento in entrambe le tecniche di instradamento è periodicamente un diverso aggiornamento del vettore a distanza mentre la frequenza di aggiornamento dello stato dei collegamenti utilizza aggiornamenti innescati.
  6. L'utilizzo della CPU e della memoria nel routing del vettore a distanza è inferiore al routing dello stato del collegamento.
  7. Il routing del vettore a distanza è semplice da implementare e gestire. Al contrario, il routing dello stato dei collegamenti è complesso e richiede un amministratore di rete qualificato.
  8. Il tempo di convergenza nell'instradamento del vettore a distanza è lento e di solito soffre di un problema da conteggio a infinito. Al contrario, il tempo di convergenza nel routing dello stato dei collegamenti è veloce ed è più affidabile.
  9. Il vettore di distanza non ha una struttura gerarchica mentre nel routing dello stato di collegamento i nodi possono avere una struttura gerarchica.

Conclusione

Nel vettore a distanza, instradando la condivisione del routing, le informazioni dell'intero sistema autonomo e le informazioni sono condivise solo con i vicini. D'altra parte, nel routing dello stato dei collegamenti i router condividono le conoscenze solo sui loro vicini e le informazioni sono condivise con tutti i router.

Top