Raccomandato, 2021

Scelta Del Redattore

Differenza tra cisti e tumore

Il piccolo tipo di grumo di escrescenza o marsupio che si trova sotto la pelle è noto come cisti, mentre un tumore è una crescita o massa anormale o gonfiore dei tessuti. L'identificazione di grumi o protuberanze sotto la pelle è abbastanza inquietante, ma questi non sono sempre dannosi. I due tipi più comuni di grumi sono cisti e tumori.

Sebbene sia difficile differenziarli, poiché questi si trovano quasi negli stessi punti del corpo come si possono avere cisti ovariche e tumori ovarici.

Con lo sviluppo della scienza medica e la ricerca approfondita in questo campo, è stato scoperto che questi due termini hanno poche discriminazioni critiche tra di loro.

A volte è difficile concludere anche per i professionisti medici che si tratti di una cisti o di un tumore. Ma ci sono alcuni test dei grumi eseguiti sotto controllo medico che possono determinare rapidamente la cisti e il tumore e forniranno il miglior trattamento per sbarazzarsi di queste condizioni mediche potenzialmente letali.

Sebbene sia consigliabile visitare immediatamente i medici, ogni volta che la persona avverte un nodulo gonfio o rosso, prurito continuo, sanguinamento dal nodulo, ecc.

Sul modo di evidenziare i punti che distinguono tra la cisti e il tumore, la loro presenza, le cause e la diagnosi. Ne discuteremo anche in dettaglio in questo articolo.

Tabella di confronto

Base per il confrontoCistiTumore
Senso
Una cisti è una sacca o una sacca simile a una crescita eccessiva presente in qualsiasi parte del corpo, piena di liquido, aria o altri materiali.Un tumore è il risultato delle continue divisioni cellulari anche quando non è necessario per il corpo e i suoi risultati nella formazione del nodulo. Questi grumi sono la raccolta dei tessuti. I tumori possono essere benigni o maligni.
Le cause
1. Diverse condizioni mediche, condizioni genetiche.
2.Quando le cellule morte si moltiplicano, invece di cadere.
3. Lesioni o irritazioni al follicolo pilifero.
4.Ovulazione, infezioni, condizioni infiammatorie croniche.
5. Degenerazione dei tessuti delle articolazioni connettive.
6. Difetti durante lo sviluppo dell'embrione.
1. Crescita cellulare anormale.
2. Sopravvivenza della cella vecchia e danneggiata.
3. Formazione e moltiplicazione delle nuove cellule, anche quando non richiesto dal corpo.
Cancro / Non cancerosoLa cisti è per lo più non cancerosa.I tumori possono essere benigni o maligni, cioè possono essere non cancerosi o cancerosi.
Si verificano inLa cisti può verificarsi in qualsiasi parte del corpo anche nei tessuti molli, nella pelle, nelle ossa e negli organi.I tumori possono anche verificarsi nelle parti come tessuti, pelle, ossa e organi.
Esaminato attraverso / Diagnosi1.Con l'esame fisico come la cisti sembra liscia al tocco e nell'imaging.
2.Biopsy.
3. Immagini diagnostiche come risonanza magnetica, scansioni TC, ultrasuoni e mammografie.
4. Aspirazioni sottili dell'ago (che vengono eseguite per controllare il tipo di fluido presente all'interno del nodulo).
1.Dando un esame fisico, il nodulo che si forma a causa dei tessuti ha una componente solida anziché aria o liquido di quanto possa essere il tumore, che è benigno o maligno.
2. La biopsia è il metodo migliore per diagnosticare in entrambi i casi.
3. Immagini diagnostiche come risonanza magnetica, scansioni TC, ultrasuoni e mammografie.
Trattamento
In generale, non è necessario il trattamento della cisti, fino a quando e se non sono dolorosi. In tali casi, i medici drenano il liquido presente all'interno del nodulo. Ma esiste il rischio di ricorrenza della cisti.I tumori maligni o cancerosi richiedono varie terapie come radiazioni o chemioterapia o combinazioni di queste e, se possibile, viene eseguita anche la rimozione chirurgica dell'organo. Allo stesso modo, la cisti, i tumori benigni, inoltre, non richiedono alcun trattamento, fino a quando e se non stanno causando problemi nelle aree vicine.

Definizione di cisti

Una cisti può essere definita come il piccolo nodulo o la protuberanza o la sacca dei tessuti riempiti con aria, liquido o materiale semisolido. Una cisti può apparire in qualsiasi parte del corpo. Principalmente la cisti non è cancerosa e il trattamento dipende da vari fattori come la posizione della cisti, indipendentemente dal fatto che la cisti sia infetta o meno, dal tipo di cisti.

La cisti può essere piccola o grande. Questi spesso prendono il nome dall'area o dall'organo in cui si trovano come la cisti vaginale, la cisti pancreatica, la cisti renale, la cisti mammaria, la cisti epatica, la cisti pancreatica, la cisti della pelle, le cisti tiroidee.

La cisti è tra le anomalie che si verificano comunemente nelle persone di qualsiasi gruppo, area ed età. Esistono circa cento diversi tipi di cisti e possono verificarsi a causa di vari problemi medici. Pochi nomi comuni di cisti sono la cisti sebacea, il ganglio, la cisti al seno, la cisti epidermoide, Chalazia, la cisti ovarica, la cisti pilonidale, l'acne cistica, la cisti di Baker, la cisti nabotiana, la cisti dermoide.

Piccoli blocchi nel flusso del fluido corporeo o usura o anche piccoli difetti durante lo sviluppo embrionale possono essere la ragione della formazione della cisti. Infezioni, malattie ereditarie, infiammazione cronica, tumori sono i fattori di rischio della cisti. La cisti può essere facilmente curata dai medici generici o dal chirurgo, anche se dipende dalle sue dimensioni.

Definizione di tumori

Un tumore non è lo stesso del cancro, queste parole sono usate in modo intercambiabile a volte, ma variano in molti aspetti. I tumori possono essere definiti come crescita anormale della massa del tessuto, a causa della divisione e della crescita continue della cellula. La crescita cellulare è rapida e in modo incontrollato che si traduce in accumulo dell'abbondanza di cellule in un'area e forma un ingrossamento morboso o gonfiore.

Il sinonimo di un tumore è la neoplasia, ma non il cancro. Anche se alcuni tumori possono anche essere cancerosi, a causa del potenziale della cellula presente in esso, che può metastatizzare (proprietà metastatica) e diffondersi da un luogo all'altro e la crescita e la divisione incondizionata. I tumori possono essere benigni (non cancerosi) o maligni (cancerosi).

Tumori benigni - È il tipo non canceroso di un tumore. Le cellule di questo tumore non si diffondono o invadono il tessuto vicino. Sebbene possano essere dannosi se colpiscono i nervi e i vasi sanguigni. Il motivo per cui si verificano tumori benigni può essere dovuto a infezione a lungo termine, esposizione a radiazioni, stress, dieta, ecc.

Allo stesso modo, la cisti, i tumori benigni non hanno bisogno di alcun trattamento, fino a quando non sono dannosi per i tessuti vicini o creano alcun problema. Il trattamento standard per tale tumore è l'intervento chirurgico, che mira a rimuovere un tumore senza danneggiare i tessuti e gli organi vicini. Fibromi, Adenomi, Lipomi, Emangiomi, Meningiomi, Miomi, Nevi (talpe), Neuromi, Papillomi, Osteocondromi sono alcuni tipi di tumori benigni.

Tumori maligni - I tumori maligni sono tumori cancerosi e possono anche mettere in pericolo la vita. Hanno un'alta resistenza a qualsiasi trattamento e hanno il potenziale di diffondersi in qualsiasi parte del corpo (metastasi) e hanno maggiori possibilità di ripetersi. Le cellule di questo tipo si dividono in modo incontrollato e anormalmente.

Esiste un sistema di classificazione, che classifica un tumore che include GX; G1; G2; G3; G4. In GX la differenziazione cellulare non è chiara, in G1 la divisione cellulare è opportunamente visibile, in G2 le cellule sono differenziate ed è di grado medio, G4 è di grado elevato e la divisione cellulare è così alta che sono scarsamente differenziate e in G4 le cellule sono indifferenziate e sono di altissimo livello.

La diagnosi e il trattamento si basano sull'area o sulla posizione di un tumore nel corpo. La diagnosi viene effettuata utilizzando marcatori tumorali e altre tecniche di imaging. Il trattamento come la chemioterapia, la chirurgia o le radiazioni e altre cure sono dati al paziente. Tumore a cellule germinali, sarcoma, carcinoma, blastoma sono alcuni dei tumori maligni.

Differenza chiave tra cisti e tumori

Dati i punti seguenti sono quelli fondamentali per distinguere i due termini medici molto noti che sono cisti e tumori:

  1. Ogni volta che la persona rileva un nodulo in qualsiasi area del corpo, può essere una cisti o un tumore. Una cisti è una sacca o escrescenza simile a una sacca che è riempita di fluido, aria o altri materiali ed è morbida al tatto. D'altra parte, un tumore è il risultato delle continue divisioni cellulari anche quando non è necessario per il corpo e i suoi risultati nella formazione del nodulo. Questi grumi sono la raccolta dei tessuti. I tumori possono essere benigni o maligni.
  2. Le cause della cisti possono essere diverse per persone diverse come le loro condizioni mediche, quando le cellule morte si moltiplicano, invece di cadere, qualsiasi tipo di lesione o irritazione nel follicolo pilifero, ovulazione e degenerazione dei tessuti delle articolazioni connettive. Mentre nel caso di un tumore la causa fondamentale è la crescita anormale delle cellule, la sopravvivenza delle cellule vecchie e danneggiate e, soprattutto, la formazione e la moltiplicazione delle nuove cellule, anche se non richieste dal corpo.
  3. La cisti è per lo più non cancerosa, mentre i tumori possono essere benigni o maligni, cioè possono essere non cancerosi o cancerosi.
  4. Cisti e tumori, entrambi possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo anche nei tessuti molli, nella pelle, nelle ossa e negli organi.
  5. Cisti e tumori possono essere esaminati attraverso la biopsia, che è il metodo migliore per diagnosticare sia nel caso che nelle immagini diagnostiche come risonanza magnetica, scansioni TC, ultrasuoni e mammografie. Questi possono essere identificati mediante esame fisico come una cisti che appare liscia al tatto e nell'imaging e il nodulo che si forma a causa dei tessuti ha una componente solida anziché aria o liquido di quanto possa essere un tumore, che è benigno o maligno. Aspirazioni sottili dell'ago (che vengono eseguite per verificare quale tipo di fluido è presente all'interno del nodulo)
  6. Comunemente la cisti non è consigliata per il trattamento medico, fino a quando e se non sono dolorosi. In caso di dolore, i medici drenano il liquido presente all'interno del nodulo, ma esiste il rischio di ricorrenza della cisti. Al contrario, i tumori maligni o cancerosi richiedono varie terapie come radiazioni o chemioterapia o combinazioni di queste e, se possibile, viene eseguita anche la rimozione chirurgica dell'organo. Allo stesso modo, la cisti, i tumori benigni, inoltre, non richiedono alcun trattamento, fino a quando e se non stanno causando problemi nelle aree vicine.

Conclusione

Dall'articolo precedente, siamo venuti a sapere che i termini come cisti e tumori sono diversi e non bisogna confondersi. Sebbene nell'era viviamo e ci evolviamo giorno dopo giorno e troviamo un nodulo o una protuberanza in qualsiasi parte del corpo, può essere spaventoso. Ma si suggerisce sempre di visitare immediatamente i medici per la diagnosi e i farmaci adeguati.

Top