Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Differenza tra stock comune e preferito

'Titolo', un termine utilizzato per indicare i titoli che comportano interessi di proprietà e riflette potenziali reclami sui beni e sul reddito, guadagnati dalla società. È classificato in due grandi categorie, cioè azioni ordinarie e azioni privilegiate . La prima implica le azioni ordinarie emesse dalle società, mentre le seconde sono quelle che detengono diritti preferenziali in materia di pagamento di dividendi e rimborso di capitale.

Stock indica il patrimonio netto o azionario dell'impresa, che può essere ottenuto deducendo il totale delle passività dal totale attivo. Gli investitori che contribuiscono con le azioni sono conosciuti come azionisti.

Se sei un neofita del mercato azionario e non hai idea delle classi di azioni, allora questo articolo potrebbe rivelarsi utile per iniziare il tuo viaggio di investimento. Quindi, per prendere una decisione razionale in merito all'investimento in uno qualsiasi dei due, tutto ciò che devi sapere è la differenza tra azioni ordinarie e azioni privilegiate.

Grafico comparativo

Base per il confrontoAzione comuneAzioni privilegiate
SensoLe azioni ordinarie si riferiscono alle azioni ordinarie, rappresentano la proprietà delle parti e conferiscono i diritti di voto alla persona che le detiene.Azioni privilegiate, rappresentano quella parte del capitale sociale che detiene un diritto preferenziale, da pagare, quando la società fallisce o viene liquidata.
Crescita potenzialealtoBasso
DirittiDiritti DifferenzialiDiritti preferenziali
Ritorno sul capitaleNon garantito.Garantito e anche questo, a un tasso fisso.
Partipation in elezioniAutorizza una persona a partecipare e votare nella riunione della società.Non dà diritto a una persona di partecipare e votare nella riunione della società.
Priorità di rimborsoIl pagamento agli azionisti comuni viene effettuato alla fine.Gli azionisti privilegiati vengono pagati prima degli azionisti comuni.
RedenzioneNon può essere riscattatoPuò essere riscattato
ConversioneNon possibilePossibile
Arretrati di dividendoNon hanno diritto agli arretrati di dividendo, se saltati nell'anno precedente.Hanno diritto agli arretrati di dividendi, se saltati nell'anno precedente.

Definizione di azioni comuni

Le azioni ordinarie rappresentano il fondo del proprietario, in quanto gli azionisti sono proprietari della società. Gli azionisti hanno diritto sia al rischio che ai benefici della proprietà, ma la loro responsabilità è limitata al capitale da loro contribuito.

In generale, una società quotata in borsa emette azioni ordinarie per raccogliere fondi, a un prezzo, il mercato è disposto a pagare. Il valore di investimento di tali titoli sale irregolarmente ma in modo persistente, nel corso degli anni, a causa del reinvestimento di utili non distribuiti, aumenta il patrimonio netto. Anche se, affrontano una quantità considerevole di fluttuazioni nel prezzo, a causa della speculazione. I diritti degli azionisti comuni sono discussi di seguito:

  • Diritto al reddito : gli azionisti comuni hanno un credito residuo sui guadagni della società.
  • Diritto di voto : azionisti comuni, ha il diritto di eleggere il consiglio di amministrazione dell'azienda e di votare varie politiche aziendali, durante l'assemblea generale.
  • Diritto di prelazione : i diritti di prelazione consentono agli azionisti esistenti di acquistare le azioni della società prima che siano pubblicamente disponibili, in modo da mantenere la loro proprietà proporzionale.
  • Diritto in liquidazione : gli azionisti comuni hanno diritto a ricevere l'importo rimanente e le attività dell'impresa in caso di liquidazione, ossia una volta che tutti i creditori, i titolari di obbligazioni, gli azionisti privilegiati vengono pagati, l'importo e gli attivi restanti sono distribuiti agli azionisti comuni in il rapporto tra la loro proprietà nell'azienda.

Definizione delle azioni privilegiate

Le azioni privilegiate implicano una classe di sicurezza, che non conferisce diritti di voto, ma hanno un credito più elevato sui beni e sul reddito della società. Gli azionisti privilegiati godono di preferenza in determinate materie, come il pagamento dell'importo fisso del dividendo e il rimborso del capitale in caso di liquidazione o fallimento. È un veicolo di investimento a reddito fisso, che può avere o meno un periodo di scadenza.

Preferred Stock è la forma ibrida di sicurezza, che assorbe le caratteristiche delle azioni ordinarie e del debito, nel senso che esse hanno un tasso fisso di dividendo, che dovrebbe essere pagato solo con un profitto distribuibile. Inoltre, la natura del dividendo è cumulativa, in sostanza, che se il pagamento del dividendo viene saltato in un determinato anno, il dividendo viene riportato al prossimo anno e gli arretrati del dividendo devono essere pagati dalla società. Se il pagamento del dividendo non viene effettuato in modo coerente per tre anni, gli azionisti possono votare all'assemblea generale.

Differenze chiave tra titoli comuni e preferiti

La differenza tra lo stock comune e quello preferito viene discussa in dettaglio, nei punti indicati di seguito:

  1. Azione ordinaria, implica il tipo di azioni ordinariamente emesse dalla società per raccogliere capitali, indicando la proprietà delle parti e conferisce diritti di voto. Le Azioni privilegiate sono quelle classi di azioni, che ricevono priorità in relazione al pagamento dei dividendi e al rimborso del capitale.
  2. Le azioni ordinarie hanno un potenziale di crescita elevato, rispetto alle azioni privilegiate, la cui propensione alla crescita è leggermente bassa.
  3. Il rendimento degli azionisti comuni sul capitale non è garantito né l'ammontare è fisso. A differenza degli azionisti privilegiati, il cui rendimento è garantito e anche a tasso fisso.
  4. Le azioni ordinarie hanno diritti differenziali in materia di voto, dividendo e rimborso del capitale. D'altro canto, il titolo privilegiato detiene diritti preferenziali sul dividendo e sul rimborso del capitale.
  5. Le azioni ordinarie danno diritto a una persona a partecipare e a votare nell'assemblea generale della società. Al contrario, le azioni privilegiate non consentono a una persona di partecipare e votare nell'assemblea generale della società.
  6. Le azioni ordinarie non possono mai essere riscattate dalla società. Viceversa, le azioni privilegiate vengono rimborsate dalla società, sia in scadenza che quando la società desidera riacquistare.
  7. Le azioni ordinarie non possono essere convertite in altri titoli, mentre le azioni privilegiate possono essere facilmente convertite in azioni o debiti comuni.
  8. Gli azionisti comuni non hanno diritto a un arretrato di dividendo, se non pagato dalla società nell'anno precedente, a causa di fondi insufficienti. Il rovescio della medaglia, gli azionisti privilegiati hanno diritto agli arretrati del dividendo, se è saltato nell'anno precedente, oppure acquisiscono i diritti di voto se la società salta il pagamento dei dividendi per tre anni consecutivi.

Conclusione

Quindi, potrebbe aver deciso fino ad ora, quale veicolo di investimento optare, ma prima di giungere a qualsiasi conclusione, considera prima i seguenti fattori, ovvero obiettivi a lungo termine ea breve termine, tolleranza al rischio, potenziale di crescita e fabbisogno di liquidità. Per quanto riguarda la crescita, le azioni ordinarie hanno il vantaggio sulle azioni privilegiate, ma quando si tratta di rischio, le azioni privilegiate sono meno rischiose di quelle comuni.

Top