Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Differenza tra il libro cassa e il conto in contanti

Negli affari, la transazione può avvenire in due modi: denaro o credito. Per registrare le transazioni in contanti, ci sono libri o conti separati mantenuti dalle entità commerciali, che sono un libro di cassa e un conto in contanti. Cash Book è un libro sussidiario, che registra tutte le transazioni relative al denaro, ossia ricevute o pagamenti. Allo stesso modo, il Conto in contanti è un conto in cui sono registrati entrate e uscite di cassa. Questi due si differenziano per il fatto che il cash book è un libro sussidiario, mentre il conto in contanti è un conto contabile.

Molti studenti contabili, totale confusione nel comprendere i due, in realtà li giustappongono. Tuttavia, vi è una sottile differenza tra il conto in contanti e il conto in contanti, che abbiamo elaborato nell'articolo in questione.

Grafico comparativo

Base per il confrontoLibro di cassaConto in contanti
SensoUn libro che conserva la registrazione della ricevuta e il pagamento del contante.Un account che traccia le transazioni in contanti dell'azienda.
genereLibro sussidiarioConto di contabilità generale
NarrazioneNo

Definizione di Cash Book

Un libro di cassa è anche conosciuto come il libro di entrata originale. È un giornale aziendale che registra le ricevute di cassa e i pagamenti in contanti delle attività per il particolare anno contabile. Il cash book funziona esattamente come un conto in contanti, ma quando le transazioni sono enormi, il cash book è preferito.

Esistono tre tipi di libri in contanti:

  1. Cash book a colonna singola, ovvero solo cash book con colonna di cassa.
  2. Libro cassa a doppia colonna, ovvero libro cassa con cassa e colonna banca.
  3. Cash book a colonne triple, ovvero cash book con cassa, banca e colonna di sconto.

Oltre ai tre precedenti, viene mantenuto un altro tipo di libro di cassa, noto come "libretto di cassa" usato per registrare le spese di cassa del business.

Definizione del conto in contanti

Un conto in contanti è un conto contabile utilizzato per registrare le transazioni di cassa quotidiane. Sul lato del debito del conto, le ricevute di cassa sono scritte mentre sul lato del credito, gli esborsi di cassa sono inseriti. Poiché il contante è una risorsa, quindi è un conto di debito, cioè una voce di debito aumenterà il conto di cassa mentre l'entrata di credito diminuirà lo stesso.

Differenze chiave tra il conto in contanti e il conto in contanti

I punti indicati di seguito sono degni di nota, per quanto riguarda la differenza tra il conto in contanti e il conto in contanti:

  1. Un libro di cassa è un libro di entrata originale. Il conto in contanti è un conto di contabilità generale e quindi la registrazione in un conto di cassa viene effettuata solo quando l'entrata originale della transazione viene effettuata altrove.
  2. Il libro cassa è un libro sussidiario. D'altra parte, il conto in contanti è un conto di contabilità generale.
  3. Nel libro di cassa, le voci sono seguite dalla narrazione, ma in un conto in contanti, le voci non sono accompagnate dalla narrazione.

Analogie

  • Sono registrate solo le transazioni in contanti.
  • Debito per incassi e credito per erogazioni.

Conclusione

Negli affari, l'uso di un libro di cassa o di un conto in contanti è molto comune, che si tratti di una piccola o grande organizzazione. La liquidità svolge un ruolo significativo nel regolare svolgimento degli affari, quindi per una corretta e sistematica registrazione delle transazioni in contanti - le società utilizzano o il cash book o il conto in contanti.

Top