Raccomandato, 2023

Scelta Del Redattore

Quali sono le app di Electron? Le 5 migliori app Electron per il tuo desktop

Rendere i programmi desktop compatibili su tutte le piattaforme è un processo che richiede molto tempo e molto lavoro, a causa delle differenze intrinseche nel funzionamento dei vari sistemi operativi. Stando così le cose, gli sviluppatori che desiderano codificare per tutti e tre i principali sistemi operativi desktop devono riscrivere grandi porzioni della loro base di codice durante il porting delle loro app da un sistema operativo a un altro, rendendolo un esercizio costoso e laborioso. È qui che entra in gioco Electron. È uno strumento straordinario che rende facile per gli sviluppatori rendere i propri programmi desktop compatibili su un'ampia gamma di sistemi operativi, inclusi Windows, macOS e Linux, e sebbene abbia i suoi aspetti negativi, i vantaggi superano di gran lunga negativi per la maggior parte. Con più sviluppatori che iniziano a costruire le loro app su Electron per la compatibilità multipiattaforma, diamo un'occhiata a cosa sono e perché stanno guadagnando popolarità. Mentre ci siamo, daremo anche un'occhiata ad alcune delle migliori app di Electron che puoi scaricare adesso.

Cosa sono le App Electron?

Conosciuto come Atom Shell nel suo precedente avatar, Electron è un potente framework open source che consente agli sviluppatori di creare applicazioni native multipiattaforma con tecnologie web come JavaScript, HTML e CSS utilizzando il runtime Node.js come componente di back-end e Chromium per il fine frontale . È stato originariamente creato dall'ex Googler Cheng Zhao ed è attualmente sviluppato da GitHub come uno dei suoi progetti. Applicazione VoIP popolare Discord e editor di testo open source Atom e MS Visual Studio Code sono alcuni dei migliori esempi di applicazioni desktop alimentate da Electron.

Vantaggi e aspetti negativi dell'utilizzo di Electron per creare applicazioni desktop

Ci sono diversi vantaggi nell'utilizzare Electron invece delle risorse web per creare un'applicazione, prima fra tutte la compatibilità multipiattaforma . Per gli sviluppatori che desiderano ridurre i costi e ridurre le dipendenze, Electron è una risorsa enorme in quanto non è necessario codificare su più browser e sistemi operativi. Sul lato utente, le applicazioni Electron hanno un aspetto uniforme a prescindere dal sistema operativo e continueranno a rimanere invariate da anni.

Sul rovescio della medaglia, ogni app Electron racchiude un intero runtime Web con esso, anche se esiste già un runtime adatto su tutti i principali sistemi operativi. Ciò si traduce in ingombranti dimensioni di build e in un utilizzo eccessivo della memoria, poiché ognuna di queste app esegue un'istanza separata di Chromium, sfruttando la CPU e le risorse di memoria anche quando sono inutilizzate in background. Mentre i sostenitori di Electron sostengono che il raggruppamento di un runtime Web è necessario per fornire un'esperienza identica a ciascun singolo utente indipendentemente dalla piattaforma scelta, i critici affermano che si tratta di un modo di fare evitabile e altamente inefficiente.

Applicazioni sviluppate usando l'elettrone

Le moderne applicazioni desktop multipiattaforma create con JavaScript si basano su Electron o NW.js, e sebbene entrambi i framework funzionino in modo simile per la maggior parte, Electron sta dimostrando di essere l'opzione più popolare tra gli sviluppatori al momento. Ci sono letteralmente centinaia di applicazioni desktop che usano Electron, e la lista continua a crescere con il tempo. Stando così le cose, diamo un'occhiata alle 5 migliori e più popolari app Electron che sono disponibili per il download in questo momento:

1. Discord

Discord è un'applicazione VoIP gratuita disponibile su Windows, macOS, Linux, Android e iOS. Il software è stato inizialmente rilasciato a marzo 2015 e ha già ottenuto un seguito di culto tra i giocatori con oltre 50 milioni di utenti registrati da tutto il mondo. La società ha aggiunto costantemente nuove funzionalità e funzionalità al suo client desktop e ha rilasciato recentemente funzioni di videochiamata e di condivisione dello schermo all'intera base di utenti, dopo averle distribuite come beta pubblica al 5% degli utenti poche settimane in precedenza.

Visita il sito web

2. Atom

Atom è un editor di codice sorgente gratuito, open source e altamente personalizzabile costruito con il framework Electron. Viene fornito con 50 pacchetti open source ed è ospitato su GitHub come molte delle sue controparti open source. È scritto in puro HTML / CSS su Chromium e ha già oltre 7000 diversi pacchetti, quasi tutti sono anche ospitati su Github. Atom ha anche un certo numero di plugin predefiniti che lo rendono compatibile con un sacco di linguaggi di programmazione, inclusi C, C ++, C #, HTML, Java, Python, SQL e altro ancora. Essendo uno dei progetti di Github, Atom ha anche una grande integrazione git, rendendolo uno dei preferiti tra gli sviluppatori avanzati e principianti.

Visita il sito web

MS Visual Studio Code

Come Atom, il codice di Visual Studio di Microsoft è anche un editor di codice sorgente e un debugger Github, gratuito e open source (FOSS) costruito su Electron usando Node e HTML / CSS. Disponibile su Windows, macOS e Linux, include il supporto per il controllo Git incorporato, l'evidenziazione della sintassi, il completamento intelligente del codice, gli snippet e il refactoring del codice. È anche personalizzabile, che consente agli utenti di modificare il tema dell'editor, le scorciatoie da tastiera e altre preferenze. Visual Studio Code supporta C, C #, C ++, HTML, JSON, Objective-C, Objective-C ++, PHP e vari altri linguaggi di programmazione.

Visita il sito web

3. Tavolo luminoso

Light Table è un IDE gratuito e open source (Integrated Development Environment) che mira a fornire un'interfaccia flessibile, valutazione in tempo reale, esecuzione istantanea, visualizzazione live, debug e documentazione. Una delle cose interessanti di Light Table è che è stato il primo utente di NW.js (quindi node-webkit), prima di passare a Electron anni dopo. Il software è scritto in ClojureScript e sebbene sia iniziato come ambiente per Clojure e ClojureScript, da allora ha aggiunto il supporto per altri linguaggi di programmazione, come Python, JavaScript, HTML e CSS. Sebbene Light Table abbia un supporto linguistico limitato rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti, viene fornito con alcuni piccoli tocchi, come il completamento automatico ovunque, le viste divise e una palette dei comandi.

Visita il sito web

4. Lento

Slack è uno dei più popolari software di collaborazione in team basato su cloud che è nato come strumento di produttività interna utilizzato dalla società (allora noto come Tiny Speck) prima di essere lanciato pubblicamente nell'agosto 2013. Slack offre molte funzionalità simili a IRC come, chat room persistenti (canali) organizzate per argomento, così come gruppi privati ​​e messaggistica diretta, che hanno aiutato il servizio ad acquisire popolarità come piattaforma comunitaria negli ultimi tempi, anche se inizialmente era previsto come strumento di comunicazione organizzativa. Slack è l'acronimo di "Registro ricercabile di tutte le conversazioni e conoscenze" ed è disponibile su numerose piattaforme, tra cui Windows, macOS, Linux, Android e iOS.

Visita il sito web

5. Google Play Music Desktop Player

Mentre le applicazioni di cui sopra sono i client desktop ufficiali dei rispettivi sviluppatori, Google Play Music Desktop Player è un'app di terze parti che offre un'interfaccia di tipo materiale per la riproduzione musicale di Google Play. Anche se non supporta la riproduzione offline, consente agli utenti numerose opzioni di personalizzazione, tra cui temi diversi, più colori e la possibilità di inviare la cronologia di riproduzione direttamente a last.fm. Ha anche un equalizzatore integrato, oltre all'opzione per personalizzare le notifiche, i tasti di scelta rapida e la riproduzione in background. Il software è gratuito e open source ed è ospitato su GitHub come la maggior parte degli altri software FOSS.

Visita il sito web

App Electron: il miglior framework software per la compatibilità multipiattaforma?

Con lo smartphone che ha preso il sopravvento in una "nuova era post-PC" audace e nuova, c'è stato un declino costante nella base di utenti desktop, e le cose non migliorano con la mancanza di compatibilità multipiattaforma di molti titoli software. Con framework come Electron e NW.js, gli sviluppatori non devono più impacchettare la propria base di codici separatamente per ogni sistema operativo, rendendo più facile scrivere e mantenere applicazioni desktop native. Mentre i cinque citati qui sono tra i più popolari, ce ne sono altri centinaia disponibili, con la lista che continua a crescere rapidamente. Quindi usi già una di queste app o hai intenzione di farlo in futuro? Fateci sapere lasciando i vostri pensieri nella sezione commenti qui sotto, perché amiamo sentirvi.

Top