Raccomandato, 2022

Scelta Del Redattore

Cos'è la realtà mista e come si differenzia da AR e VR?

La realtà virtuale e aumentata sono al centro dell'attenzione da un po 'di tempo, ma c'è un nuovo ragazzo sul blocco che sta ricevendo molta attenzione di recente da parte di esperti del settore, analisti di mercato e appassionati di tecnologia. Denominata Mixed Reality, la "nuova" tecnologia che minaccia di sconvolgere l'industria dei videogiochi non è affatto nuova, essendo stata definita nei primi anni Novanta dal professor Paul Milgram dell'Università e dal ricercatore di Intelligenza Artificiale (AI) Fumio Kishino. ovunque all'interno degli estremi del "continuum di virtualità". Detto questo, è solo ora che la tecnologia è maturata a sufficienza per consentire alle aziende tecnologiche di portare sul mercato i dispositivi MR, con Microsoft che ha avuto un ruolo preminente con le cuffie HoloLens, ma ne riparleremo più avanti.

VR, AR e MR: taglio attraverso il gergo del marketing

Prima di tentare di arrivare alle differenze esatte tra realtà virtuale, aumentata e mista, è importante capire che i tre sono in realtà interconnessi e non così diversi come alcuni stakeholder con interessi acquisiti vorrebbe farci credere. Molti stimati ricercatori e ingegneri sono stati a lungo scettici sui dipartimenti di marketing delle aziende tecnologiche che descrivono MR e AR come tecnologie diverse, e non senza ragione. In realtà, anche la realtà virtuale non è esattamente una bestia completamente diversa se guardata nel più ampio contesto, ma ci sono ancora alcune differenze chiave tra le tre che devono essere evidenziate per una migliore comprensione di queste tecnologie emergenti.

Mentre Virtual Reality (VR) è il più noto dei tre, la Realtà Aumentata (AR) è diventata di gran moda lo scorso anno con il lancio di Pokémon GO di Niantic Labs. Quindi, in che modo VR, AR e MR sono diversi l'uno dall'altro? Mentre la realtà virtuale si occupa solo del mondo virtuale, l'AR è in realtà una fusione del reale e del virtuale. Come suggerisce il nome, AR è l'aumento o il miglioramento del mondo reale con l'aggiunta di elementi digitali, qualcosa a cui ogni giocatore dedicato Pokémon GO conosce fin troppo bene.

Mentre sia VR che AR sono stati nella sfera pubblica per un po ', Mixed Reality (MR) è un termine relativamente nuovo che è entrato nel lessico della tecnologia dei consumatori solo di recente, ed è stato pesantemente spinto dal gigante del software di Redmond, Washington, Microsoft.

Cos'è la realtà mista?

Per dirla semplicemente, Mixed Reality (noto anche come Hybrid Reality) è la combinazione di ambienti reali e virtuali per creare nuove visualizzazioni in cui oggetti e persone della vita reale convivono e interagiscono con dispositivi, creature e paesaggi nel mondo digitale. A differenza della realtà virtuale, Mixed Reality consente agli utenti di navigare contemporaneamente attraverso il mondo virtuale e quello reale allo stesso tempo . Gli elementi virtuali sono sovrapposti all'ambiente del mondo reale, rendendo le interazioni con questi oggetti o creature sembrano reali. Se pensi che suoni troppo simile alla Realtà Aumentata, non sei del tutto sbagliato, ma ci sono alcune sottili differenze tra le due tecnologie che approfondiremo in seguito.

MR vs VR

La realtà virtuale è stata a lungo promossa come la prossima grande novità della tecnologia consumer, ma finora non è riuscita a catturare l'immaginazione dei consumatori mainstream come gli smartphone hanno avuto negli ultimi dieci anni. La realtà virtuale, tuttavia, ha trovato molti acquirenti all'interno della comunità tecnologica, con giganti multinazionali come Facebook, Sony e HTC già fortemente investite nella nuova tecnologia con dispositivi come Oculus Rift, PlayStation VR e HTC Vive rispettivamente. Anche la piattaforma di Daydream VR di Google ha visto un aumento negli ultimi tempi e ci aspettiamo che più OEM supportino la piattaforma nei giorni a venire.

Quindi cos'è esattamente la realtà virtuale e in che modo è diversa dai suoi due cugini spirituali: AR e MR? La realtà virtuale è una tecnologia che utilizza le immagini generate al computer per creare un ambiente virtuale realistico, che può essere vissuto e interagito con le persone nel mondo reale in un modo che li fa sentire parte integrante dell'impostazione virtuale. In genere, avrai bisogno di attrezzature specializzate per sperimentare la realtà virtuale, e una volta ottenuta la configurazione consigliata, sarai in grado di guardarti attorno nel mondo artificiale generato dal software, spostarti e interagire con gli elementi virtuali come se fossi tu " in realtà sei parte del mondo virtuale te stesso.

Quindi ora che abbiamo una migliore comprensione della realtà virtuale, diamo un'occhiata a come si differenzia da Mixed Reality. A differenza di un ambiente VR che è quasi del tutto artificiale, MR include in realtà oggetti di vita reale mescolati con elementi virtuali . Così mentre sia VR che MR fanno credere all'utente che stanno interagendo con elementi generati dal computer nel mondo reale, almeno una parte della Realtà Mista è in realtà 'reale', mentre la Realtà Virtuale ha ben poca connessione con la realtà .

MR vs AR

Mentre la differenza tra realtà virtuale e realtà mista è abbastanza chiara, la differenza tra realtà aumentata e realtà mista è relativamente più ambigua . In effetti, per essere perfettamente onesti, non sono nemmeno tecnologie completamente diverse nel senso più stretto del termine.

Per spiegare la differenza tra Realtà Aumentata e Mista, dovremmo dare un'occhiata più da vicino a come MR fu definito da Milgram e Kishino tutti quegli anni fa. Secondo loro, MR si trova "ovunque tra gli estremi del Virtuality Continuum". Anche se a prima vista sembra un inutile gergo tecnico, il continuum di virtualità è in realtà un concetto che descrive la scala continua che va dal virtuale (come nella realtà virtuale) al completamente reale (come nella vita reale).

In sostanza, ciò che significa in realtà è che la realtà mista comprende tutto, dalla realtà aumentata alla virtualità aumentata, che sono ai due estremi della tecnologia. In teoria, entrambi sono in realtà sottoinsiemi di Mixed Reality, nella misura in cui entrambe queste tecnologie giustappongono tra loro il mondo reale e quello virtuale . Dove differiscono, tuttavia, è il punto in cui si trovano sulla scala continuativa di virtualità di cui sopra.

Come suggerisce il nome, la realtà aumentata si trova ad una estremità dello spettro della realtà mista e include più "realtà" che "virtualità", mentre "Augmented Virtuality" è fondamentalmente il mondo virtuale che è stato "potenziato" o potenziato dall'aggiunta di pochi oggetti del mondo reale. Detto questo, diverse società stanno usando il termine Mixed Reality per indicare cose leggermente diverse e come stanno le cose ora, una definizione standard è difficile da trovare.

Usi di realtà mista

Come le sue controparti più conosciute, anche Mixed Reality dovrebbe essere lanciata come piattaforma di gioco nei suoi primi giorni. Tuttavia, sarebbe un errore liquidare MR come una semplice piattaforma di gioco, perché la tecnologia è già stata incorporata in diverse applicazioni in un'ampia varietà di settori, inclusi, ma non solo, arte, intrattenimento, produzione, assistenza sanitaria, aviazione e educazione .

La Realtà mista viene anche testata dagli stabilimenti militari di varie nazioni per l'addestramento al combattimento, quindi è sicuro dire che ci sono abbastanza casi d'uso possibili per la tecnologia.

Key MR imminenti e quando possiamo aspettarli

Come accennato in precedenza, Microsoft è in prima fila nel portare la Realtà mista in primo piano. L'azienda ha già provato una simulazione della NASA di camminare sulla superficie di Marte con l'aiuto del suo HoloLens Head Mounted Display (HMD), che si basa sulla sua piattaforma MR, Windows Mixed Reality, che fa parte del Windows 10 Fall Creators Update . Nel caso in cui ti stia chiedendo il prezzo, la HoloLens Development Edition ha iniziato la spedizione lo scorso anno per $ 3, 000 a testa. Esiste anche una suite commerciale con funzionalità aziendali, come Bitlocker Security, e quella venduta per $ 5, 000.

Se vuoi prendere Mixed Reality per un giro ma senti che gli HoloLens sono fuori dalla tua portata a causa di quegli esorbitanti cartellini dei prezzi, sarai felice di sapere che una pletora di rinomate aziende tecnologiche di tutto il mondo stanno lavorando su portare i propri dispositivi MR basati sulla piattaforma Windows Mixed Reality, a prezzi notevolmente più convenienti rispetto a quello che viene addebitato da Microsoft.

Asus, Dell, Acer, HP e Lenovo sono solo alcuni dei grandi nomi che stanno lavorando per portare sul mercato i propri auricolari MR nei prossimi mesi. Mentre non tutte queste aziende hanno annunciato il prezzo delle loro cuffie in arrivo, le offerte di Acer e HP hanno un prezzo rispettivamente di $ 299 e $ 329 . In questa fase è difficile dire se Microsoft stia sovvenzionando il costo di Acer e HP per diffondere la sua piattaforma MR, ma a questi prezzi i due dispositivi sono significativamente più convenienti rispetto agli auricolari VR di Oculus, Sony e HTC.

Tuttavia, se anche $ 300 sembra un po 'più alto, una startup chiamata Zapper ti copre. L'azienda, lo scorso anno, ha lanciato quello che si ritiene essere il primo auricolare MR in cartone al mondo chiamato ZapBox, dotato di controller in cartone e uno speciale obiettivo grandangolare. Il dispositivo è stato originariamente lanciato su Kickstarter dove ha raccolto oltre $ 84.000 ed è attualmente disponibile per il pre-ordine sul sito Web della società per soli $ 30 .

Non si sa ancora quando avrai acquistato ZapBox se prenoti ora, ma le edizioni per sviluppatori dei dispositivi Acer e HP dovrebbero iniziare la spedizione il mese prossimo . Le unità di consumo finali, tuttavia, apparentemente saranno disponibili per l'acquisto solo alla fine dell'anno.

Anche se Microsoft sta assumendo un ruolo guida nella promozione di Mixed Reality, non è certamente l'unica azienda a bruciare l'olio di mezzanotte sulla tecnologia. Una startup con sede in Florida, chiamata Magic Leap, secondo quanto riferito, sta lavorando su un display retinico virtuale montato sulla testa che è stato tenuto sotto copertura fino ad ora, ma si dice che diventerà ufficiale a un certo punto in futuro. Anche se è difficile dire qualcosa di certo sui prodotti imminenti di Magic Leap in assenza di informazioni concrete, la società deve fare qualcosa di giusto, dato che hanno raccolto oltre 540 milioni di dollari in venture capital da persone come Google, Qualcomm e Kleiner Perkins Caufield & Byers.

Requisiti hardware minimi per Windows Mixed Reality Platform

Come accennato in precedenza, ci si aspetta che gli auricolari MR tradizionali siano notevolmente più convenienti rispetto alle offerte VR attualmente sul mercato, ma un'altra area in cui ci si aspetta che la tecnologia imminente vincerà i già affermati giocatori di VR nel reparto hardware del PC. Mentre hai bisogno di PlayStation 4 per utilizzare la PlayStation VR, HTC Vive e Oculus Rift richiedono entrambi componenti costosi e di fascia alta per funzionare in modo impeccabile.

Per fortuna, sembra che sarete in grado di eseguire i vostri dispositivi Windows MR senza bruciare un buco in tasca. Questo perché Microsoft ha ufficialmente annunciato che gli auricolari di Windows Mixed Reality saranno in grado di accontentarsi di hardware relativamente più modesto, tra cui una CPU Intel Core i5 e una GPU compatibile DX12, tra cui la Intel HD Graphics 620, che è un processore grafico integrato trovato nelle CPU del laptop Intel Core (Kaby Lake) di 7a generazione.

Altri requisiti includono 8 GB di RAM, un SSD da 100 GB e supporto per Bluetooth 4.0 o superiore. Il tuo PC avrà anche bisogno di una porta HDMI 1.4 / 2.0 o DisplayPort 1.3, in modo che tu possa collegarlo all'auricolare MR.

Mentre le specifiche di cui sopra saranno sufficienti per gli utenti finali che eseguono i loro auricolari MR di Windows, gli sviluppatori apparentemente richiedono PC molto più resistenti . Secondo Microsoft, gli sviluppatori avranno bisogno di almeno una CPU Intel Core i7 esadecorica o un AMD Ryzen 7 1700 con 8 core fisici e 16 thread. 16 GB di RAM, 10 GB di spazio di archiviazione, Bluetooth 4.0 (o superiore) e una porta USB 3.0 saranno anche necessari agli sviluppatori per lavorare con i loro auricolari MR di Windows. Per quanto riguarda le GPU, gli sviluppatori avranno bisogno di una Nvidia GeForce GTX 980, una GTX 1060 o una AMD Radeon RX 480 con 8GB di RAM.

Realtà mista: il meglio della realtà virtuale e aumentata

Come indica il nome, Mixed Reality promette di portare il meglio della realtà virtuale e aumentata combinando sensori di movimento, ottica avanzata e software all'avanguardia. Se riesce a fornire anche solo una frazione di ciò che promette, aprirà un nuovo mondo di possibilità portando app, giochi e interazioni che dobbiamo ancora sperimentare fino ad ora. Potrebbe essere tardi per la festa, ma con i prezzi previsti a livelli relativamente più convenienti rispetto ai dispositivi VR, Mixed Reality potrebbe benissimo passare al mainstream un giorno, ma per quello, dovremo aspettare ancora un po 'per vedere se la tecnologia può effettivamente fornire qualcosa che può trascendere la nicchia di gioco e attirare un pubblico più ampio.

Quindi, questo era tutto quando si tratta di Mixed Reality ma se avete domande o pensieri, fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto. Amiamo sentirti.

Top